Furto, droga e rapina. Quattro arresti dei Carabinieri di Pescara nell’ultimo fine settimana

PESCARA – Droga, furto e rapina, quattro arresti dei Carabinieri nella provincia di Pescara nel week-end del 25 Aprile.

Nei controlli disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Pescara, nel corso del ponte del 25 aprile, i militari hanno arrestato quattro persone per reati commessi a penne, Montesilvano, e Loreto Aprutino.

In un garage a Pescara trovati un chilo di marijuana e un chilo di hashish. Arrestato un ventottenne

I Carabinieri del Nor di Penne hanno fermato un giovane, residente a Pescara, insospettiti dal suo atteggiamento.

I miliari dell’Arma, infatti, hanno deciso di sottoporlo a perquisizione personale e nella sa abitazione.

Nel corso della perquisizione, infatti, in un box auto e presso l’abitazione pescarese, i Carabinieri hanno trovato circa 1 chilo di marijuana ed 1 chilo di hashish, oltre a materiale per il confezionamento delle dosi.

Il ventottenne è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il Gip di Pescara ha convalidato l’arresto e posto il giovane all’obbligo di dimora con divieto di allontanarsi nella notte.

Ruba borsetta e carta di credito a una donna ma viene fermato dai Carabinieri al… bancomat.

A Montesilvano, invece, una pattuglia è intervenuta su richiesta di una donna cui era stata appena trafugata la borsa contenente effetti personali, documenti e carta di credito lasciata sull’auto.

Contemporaneamente, sono pervenuti, sul cellulare della donna, SMS che la avvisavano di prelievi fraudolenti da uno sportello ATM delle Poste di Montesilvano.

Per questo motivo, immediatamente, i Carabinieri si sono portati nel luogo indicato. Qui riuscivano ad intercettare e bloccare il malfattore che tentava di dileguarsi.

Nel corso della perquisizione, sono stati recuperati i soldi prelevati mentre, grazie alla videosorveglianza, i Carabinieri hanno accertato che il fermato era quello che aveva effettuato l’operazione illecita.

L’uomo, percettore del reddito di cittadinanza la cui erogazione è stata revocata, è stato arrestato.

La misura cautelare è stata convalidata con applicazione dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Aaron il cane antidroga dei Cinofili di Chieti rovina il ponte del 25 Aprile a un uomo di Montesilvano. Trovate in casa cocaina ed eroina

Sempre i militari di Montesilvano, con i colleghi di Nucleo Cinofili di Chieti, in un’operazione di polizia giudiziaria, hanno perquisito l’abitazione di un uomo del posto.

Ne controllo, grazie al fiuto del cane AARON, sono stati scovati g. 75 di cocaina.

Unità Cinofila dei Carabinieri

Il prosieguo delle operazioni di perquisizione ha permesso di rinvenire ulteriori 130 gr di eroina, nonché materiale il confezionamento delle sostanze.

Il tutto ovviamente è stato sottoposto a sequestro. Il Gip di Pescara ha convalidato l’arresto e posto l’uomo in custodia cautelare in carcere.

Torna in carcere dai domiciliari avuti per una rapina. Uomo di Moscufo non trovato ai controlli

I Carabinieri di Loreto Aprutino, infine, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip del Tribunale di Pescara, hanno arrestato un cittadino di Moscufo già sottoposto agli arresti domiciliari.

L’uomo era costretto a tale misura per una rapina commessa nel 2021.

Il provvedimento odierno, invece, scaturisce delle accertate trasgressioni alle prescrizioni alla misura precedente accertate dalle forze dell’ordine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.