Giovane arrestato sull’autostrada con 4 chili di cocaina e 42mila euro grazie all’infallibile fiuto del cane della Polstrada “Ayrton”

PESCARA – Fermato ad un controllo della Polstrada sulla A14, ha pensato di averla fatta franca, ma il suo “bagaglio” non è sfuggito all’infallibile fiuto del cane antidroga della Stradale “Ayrton”: giovane arrestato perché trovato con 4 chili di cocaina e una ingente somma di denaro in contanti.

Gli agenti della Polstrada di Pescara, durante un controllo sull’autostrada A14 Adriatica, nei pressi del Casello Autostradale di Città Sant’Angelo, ha intimato l’alt ad una autovettura con a bordo un cittadino straniero di 25 anni, incensurato.

Insospettiti dal nervosismo del conducente dell’autovettura fermata, nell’approfondire il controllo con l’aiuto di “Ayrton”, il cane antidroga della Squadra Cinofili della Questura di Pescara, gli agenti hano rinvenuto, occultati all’interno dell’abitacolo, in un vano appositamente ricavato, quattro chili di sostanza stupefacente del tipo cocaina e la somma in contanti di quarantaduemila euro.

La sostanza stupefacente, l’ingente somma di denaro contante e l’autovettura sono stati posti sotto sequestro.

Il cittadino straniero, ovviamente, è stato arrestato ed indagato per detenzione e traffico di sostanza stupefacente e subito dopo associato al carcere di Pescara a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente. Sono in corso ulteriori accertamenti.