Guanciale:”Dal cartaceo al digitale. Ecco la mia ricetta per Avezzano”.

Avezzano- Il Covid-19 ha messo a dura prova la capacità della pubblica ammistrazione di rispondere alle esigenze di cittadini e imprese. Secondo Oscar Roberto Guanciale la digitalizzazione è un passaggio indispendabile per semplificare la vita di tutti e rispondere alle esigenze dei nostri tempi.

“E’ necessario migliorare sensibilmente i servizi ed un’amministrazione virtuosa ha bisogno di una rivoluzione digitale. Dematerializzare gli storici contenuti degli archivi, con la possibilità di consultarli online, è un modo per rendere i documenti immediatamente disponibili, evitando gli sprechi e risparmiando tante risorse economiche. Dobbiamo lavorare e attivare servizi all’avanguardia, svilupparli su misura per la città in base ai bisogni reali dei cittadini. Serve una struttura che possa lavorare a questo per far diventare Avezzano un’eccellenza in Italia.

Gli uffici comunali godono della competenza di figure altamente qualificate e con grandi capacità tecniche che dovrebbero essere valorizzate e non limitate dall’arretratezza delle strutture. Le dimensioni della città ci consento di poter pensare in grande facilitando la vita di tutti cittadini, professionisti e amministratori. Ci sono fondi e finanziamenti a sostegno di queste iniziative, dobbiamo cogliere immediatamente l’opportunità per consentire a tutti gli stakeolder di entrare in comune direttamente da uno smartphone.

Snellire le procedure porta un notevole vantaggio anche nell’ottica di una razionalizzazione delle risorse umane, dovrà essere una priorità della futura amministrazione lavorare affinchè venga implementato l’attuale Sistema Informativo Territoriale (SIT), potenziato l’ ufficio del genio civile e riaperto l’ufficio della sovrintendenza chiuso ormai da anni (la Marsica dipende da Chieti e Sulmona).

Oscar Roberto Guanciale
132 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *