Guardiagrele si prepara ad accogliere il Giro d’Italia. Tutte le informazioni sull’evento sportivo

GUARDIAGRELE – Guardiagrele è pronta ad accogliere la nona tappa del Giro d’Italia. Domenica 11 ottobre, la carovana in rosa attraverserà le strade statali e provinciali del Comune passando in località Caprafico, lungo la Statale 81 salendo fino a San Giovanni in prossimità del bivio Grotta, percorrendo via Marruccina e giungendo all’arco di ingresso del centro storico, imboccando poi via Occidentale, verso Bocca Di Valle per proseguire alla volta di Pretoro. Il passaggio del Giro è previsto per un arco di tempo che va dalle 12.10 fino alle 12.30. Le strade interessate dal passaggio dei corridori chiuderanno alle 10.00 e riapriranno intorno alle 12.45.

Si tratta, dunque, di uno degli eventi sportivi nazionali più prestigiosi che darà ampio respiro al comune di Guardiagrele. Una vetrina per la città che guadagnerà visibilità a livello internazionale. Un’opportunità da cogliere e da sostenere, nonostante alcuni disagi che quasi inevitabilmente si creano quando si organizzano eventi di questa portata. «Ci apprestiamo a vivere una giornata di sport, di allegria e serenità» – dichiara il sindaco di Guardiagrele Donatello Di Prinzio – «purtroppo quest’anno il giorno fissato per il passaggio del Giro è la domenica, giornata notoriamente dedicata al mercato settimanale degli ambulanti. Per quest’occasione, dato le stringenti regole emanate dalla Prefettura per scongiurare il rischio di assembramento, il mercato sarà sospeso. Ci scusiamo con gli esercenti ambulanti che vedevano nel Giro una possibilità in più per vendere i propri prodotti ma è necessario garantire regole e sicurezza. Speriamo di essere capiti, non mancherà modo di valorizzare il mercato domenicale e i venditori che arrivano a Guardiagrele, anzi l’impegno è quello di creare iniziative a breve per recuperare l’inconveniente». Anche le autovetture dei residenti, che durante le domeniche di mercato, venivano parcheggiate fuori le mura per garantire maggiore possibilità di sosta ai furgoni degli ambulanti, dovranno essere lasciate all’interno del centro storico.

Donatello Di Prinzio

La gara ciclistica, come spiega il Sindaco, passerà costeggiando il centro storico e la zona Cappuccini. Entrambe queste aree sono le più densamente popolate. «Le strade interessate dal passaggio del Giro – rimarca Di Prinzio – secondo quanto stabilito dalla Prefettura devono essere chiuse al traffico tassativamente due ore e mezza prima del passaggio del primo corridore. Dunque, alle 10.00 è prevista la chiusura. Chiediamo scusa fin da ora per i piccoli disagi che potrebbero sorgere relativamente agli orari delle funzioni religiose sia per quanto riguarda la cattedrale di Santa Maria Maggiore, sia per il Convento dei Cappuccini. Chi dovrà raggiungere le due strutture dovrà, quindi, attenersi a questi obblighi e anticipare la propria uscita».

Anche per gli esercizi commerciali che si trovano lungo le strade attraversate dalla manifestazione, potrebbero esserci problemi logistici. È necessario che tutti rispettino le indicazioni date, i proprietari decideranno se è il caso di aprire o meno. Speriamo davvero che questi inconvenienti vengano compresi e che sia chiaro quanto è importante questo evento per la visibilità della nostra Guardiagrele» – sottolinea il primo cittadino. Tuttavia, non mancheranno le iniziative dei commercianti con vetrine addobbate in rosa e i gestori dei ristoranti stanno studiando menù rivisitati per l’occasione.

«È un’opportunità che non potevamo permetterci di perdere – conclude il sindaco Di Prinzio – si parlerà del nostro territorio, del famoso Muro di Guardiagrele. Tutto il Consiglio comunale è a lavoro dal primo momento del suo insediamento per organizzare tutto e nonostante il poco tempo cerchiamo di fare il meglio. D’altronde siamo in Comune da due settimane e prima era stato fatto ben poco per questa manifestazione. Domenica, godiamoci la giornata insieme, rispettando le regole ma rimanendo uniti per mettere in risalto la bellezza della nostra Guardiagrele».

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *