Guerriglia urbana nella zona commerciale di San Giovanni Teatino. Banditi assaltano il caveau dell’Ivri. Tir in fiamme e muro sfondato con un caterpillar

SAN GIOVANNI TEATINO – Una vera azione di guerra questa sera, intorno alle 21, nell’area commerciale di San Giovanni Teatino dove banditi esperti ed organizzati hanno assaltato il caveau dell’istituto di vigilanza Ivri.

La banda ha bloccato tutte le vie di accesso cospargendo chiodi e dando alle fiamme un Tir, e utilizzando altri mezzi, che hanno impedito l’accesso alla zona.

I banditi si sono rifugiati in un piazzale ed hanno avuto uno scontro a fuoco con le forze dell’ordine. Poi sono fuggiti

Subito dopo, utilizzando un grosso caterpillar, i banditi hanno sfondato il muro dal quale si poteva accedere a caveau dove erano custoditi gli incassi della giornata di diversi grossi esercizi della zona.

E non è mancato nemmeno lo scontro a fuoco. Quando sono arrivate le forze dell’ordine, infatti, i rapinatori si sono rifugiati in un piazzale aprendo una sparatoria con militari e poliziotti. Subito dopo sarebbero riusciti a darsi alla fuga.

Il caterpillar col quale è stato sfondato il caveau dell’Ivri

In tutto questo, fortunatamente, non c’è stato nessun ferito e solo una persona è stata soccorsa a causa delle esalazioni provenienti dal tir incendiato.

Nella vasta area del centro commerciale e industriale della provincia di Chieti è in corso una gigantesca caccia all’uomo.

Impossibile, al momento, riuscire a quantificare il bottino realizzato, se lo avessero realizzato, da parte del commando che ha agito questa sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.