I premiati al Concorso di poesia Alberto D’Innocenzo “Gli spettacoli della natura”

AVEZZANO – La memoria di chi ci ha preceduto è importante, ma resta un momento intimo e personale; il ricordo, meglio se collettivo e praticato attraverso un evento pubblico, espande a cerchi concentrici, come il sasso lanciato nell’acqua, l’affetto e la considerazione di cui quella persona godeva in vita.

E’ in questa dimensione che è stato organizzato, il Concorso di poesia “Alberto D’Innocenzo“ dal titolo “GLI SPETTACOLI DELLA NATURA”,  dedicato alla memoria del prof. Alberto D’Innocenzo, dalle due dilette figlie  Annamaria e Raffaella con la collaborazione del prof. Ilio Leonio e  della Scuola Media di 1°grado “A. Vivenza” di Avezzano la cui attuale dirigente scolastica, prof.ssa Franca Felli, ha da subito accolto con entusiasmo il progetto.

Le premiazioni del concorso si sono svolte venerdì 6 maggio alle 11,30 presso la palestra della Scuola Media “A. Vivenza”.

Erano presenti gli studenti e le studentesse premiati, i loro familiari, le classi di appartenenza e “gli amici di Alberto” quelli che lo hanno avuto collega presso la scuola dove, per tanti anni, ha prestato servizio come docente di lettere;

la sua calda accoglienza verso i colleghi e verso i ragazzi è rimasta nel cuore di chi ha avuto la fortuna di conoscerlo e oggi, a festeggiare i ragazzi che hanno partecipato al concorso c’erano, a conferma di quanto scritto senza retorica, anche tanti ex colleghi che hanno testimoniato con la loro presenza, il profondo legame che li univa al prof. D’Innocenzo.

La cerimonia di premiazione è stata semplice e intima, nonostante la vastità della palestra; negli interventi si sono succeduti la dirigente attuale prof.ssa Franca Felli e le figlie del prof. D’Innocenzo Annamaria e Raffaella che hanno poi ceduto la parola a Ilio Leonio che come dirigente scolastico condivise con lui, per alcuni anni, il cammino scolastico. 

Un breve intermezzo musicale eseguito dal prof. Paolo Totti ha segnato l’inizio delle premiazioni; per la giuria non è stato facile sancire i vincitori, stante le numerose opere pervenute, tutte di ottima forma e contenuto ma alla fine, dopo un’attenta e delicata analisi, sono venuti fuori i nomi dei poeti in erba (ma poi, mica tanto in erba!).

I premi assegnati sono andati alle poesie:

1) L’ALBERO di Nicolas Torge cl. 3A;

2) IL MARE di Camilla Valeri cl. 3A;

3) AL CHIARO DI LUNA di Angelica Colangelo cl. 3G.

Sono state attribuite quattro menzioni alle poesie:

A PASSEGGIO CON IL CANE di Camilla Tancioni cl. 2G;

IL SALICE PIANGENTE di Aurora Partemi cl. 2C;

BELLA BRO! di Ruben De Foglio cl. 3C;

LA NEVE di Stefano Leone cl. 1A.

Il PREMIO EMOZIONE, offerto dalla famiglia, è andato all’ opera  LA CASCATA di Emma Chiantini e Kristel Cobo cl. 2B.

Alla poesia GUARDARE CON IL CUORE di Mattia Di Giosia cl. 3C è stato accordato il PREMIO “AMICI DI ALBERTO”, offerto dalGennary’s Club

L’ambìto PREMIO GIURIA è stato infine, conferito ad un lavoro di classe HAIKUGRAFANDO cl. 1E.

Nel corso della premiazione la prof.ssa Roberta Placida ha letto le opere premiate e menzionate, mentre i familiari e i cari amici di D’Innocenzo provvedevano a consegnare i riconoscimenti.

Nel momento conclusivo, dopo i saluti e i ringraziamenti, il prof. Leonio ha manifestato la sicura speranza che nell’anno successivo saranno ancora di più i partecipanti e quindi, ancor più affettuoso l’abbraccio ideale nel quale verrà ricompreso il prof. D’Innocenzo.

In chiusura, ancora un brano dal prof. Paolo Totti con il flauto traverso, ancora un omaggio a D’Innocenzo una musica irlandese, suonata per la prima volta nel corso dell’inaugurazione del Teatro dei Marsi a cui Alberto partecipò seduto in prima fila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.