Il Liceo scientifico Pollione di Avezzano fa registrare una lunga teoria di successi

AVEZZANO – La partecipazione al Concorso Letterario nazionale “Padre Osvaldo Lemme…Pace e Bene”, promosso dall’Associazione Culturale “Una storia…tante storie”, ha fatto registrare per l’alunna Michela Bianchi del Liceo scientifico “V. Pollione” l’assegnazione di una meritata menzione speciale; l’alunna ha proposto un componimento destinato alla sezione “La famiglia come la giudico e come la sogno”.

Al concorso hanno partecipato 113 autori, provenienti da tutta Italia e ben 13 sono stati i premiati. La cerimonia di premiazione si è tenuta il 26 marzo alla presenza del noto linguista, filologo e lessicografo e Presidente onorario dell’Accademia della crusca, Prof. Francesco Sabatini, delle autorità cittadine di Celano e di altri comuni

Sempre in ambito letterario si sono messe in evidenza, nella IV Edizione del Concorso Letterario “Benedetto Croce, l’uomo”, le studentesse del Liceo “Vitruvio” Francesca Di Paolo, Mariangela Ponziani, Chiara Maria Rodorigo e Michela Troiani, che coordinate dalla brava prof.ssa Annamaria D’Innocenzo, hanno ricevuto, nel corso della cerimonia di premiazione – tenutasi il 5 marzo scorso alla presenza del prof. Francesco Sabatini, il riconoscimento di un secondo posto. Il saggio presentato e premiato ha per titolo: Un’anima figlia dei monti abruzzesi”.

Alle Olimpiadi di Italiano, gli studenti del Vitruvio si sono distinti per aver raggiunto risultati superiori alla media nelle due categorie Junior e Senior avendo raggiunto, rispettivamente i valori di 17,31 rispetto alla media 16,24 e 17,16 rispetto alla media di 17.05.

Last but not least, il successo di Giovanni Scalisi che, nello sci, ha conquistato il titolo di campione italiano di slalom gigante nella categoria “children”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.