Il preparatore atletico avezzanese Franco Olivieri al raduno della Nazionale di calcio under16

Avezzano – Un mese dopo il torneo dei gironi disputato a fine febbraio a Novarello, la Nazionale Under 16 torna in campo per affrontare in una doppia amichevole la Germania. Il tecnico Daniele Zoratto ha convocato 21 calciatori classe 2006 e lo staff per le due sfide, in programma alle ore 11 di sabato 26 e martedì 29 marzo all’Enwag Stadion di Wetzlar.

Grande soddisfazione per il preparatore atletico avezzanese Franco Olivieri, che farà parte dello staff di Mister Zoratto nel prossimo raduno della Nazionale italiana di calcio under 16. Gli azzurrini affronteranno la Germania in una doppia amichevole, sabato 26 e martedi 29 Marzo, all’Enwag Stadion di Wetzlar.

Gli Azzurrini si raduneranno martedì 22 marzo al Villaggio Azzurro di Novarello e il giorno seguente sosterranno le prime due sedute di allenamento per poi partire giovedì 24 alla volta della Germania.N.b. L’ingresso allo stadio sarà consentito esclusivamente ai genitori dei ragazzi (per richiedere l’accredito clicca qui) nonché agli scout e ai dirigenti dei club (per richiedere l’accredito clicca qui). 

L’elenco dei convocati.

Staff – Tecnico: Daniele Zoratto; Assistente tecnico: Davide Cei; Preparatore atletico: Franco Olivieri; Preparatore dei portieri: Mattia Volpi; Medici: Valerio Andreozzi e Riccardo Capitani; Fisioterapista: Marco Di Salvo; Segretario: Alessandro Lulli.

Portieri: Tommaso Martinelli (Fiorentina), Francesco Tommasi (Inter);

Difensori: Alessio Chiesa (Inter), Filippo Pagnucco (Juventus), Cristian Previtali (Atalanta), Gabriel Ramaj (Atalanta), Edoardo Sadotti (Fiorentina), Alessandro Ventre (Juventus), Andrea Zilio (Bologna);

Centrocampisti: Mattia Arrigoni (Atalanta), Cosimo Fiorini (Fiorentina), Daniel Fois (Inter), Mattia Mannini (Roma), Leonardo Mendicino (Atalanta), Simone Pafundi (Udinese), Marco Romano (Genoa), Jacopo Simonetta (Spal);

Attaccanti: Riccardo Braschi (Fiorentina), Federico Galli Ragnoli (Atalanta), Tommaso Ravaglioli (Bologna), Filippo Scotti (Milan).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.