Il procuratore Capo di Pescara in visita al Comando provinciale della Guardia di Finanza

PESCARA – Il Procuratore della Repubblica di Pescara, Giuseppe Bellelli, e il Procuratore Aggiunto, Anna Rita Mantini, hanno fatto visita al Comando Provinciale della Guardia di Finanza.

Durante l’incontro, il Comandante Provinciale, Col. t.ST Antonio Caputo, unitamente al Comandante del Nucleo PEF, Ten.Col. Luca Lauro, ha illustrato le principali attività di servizio svolte dai Reparti del Corpo operanti in provincia, per poi focalizzare l’attenzione sulle prospettive d’intervento per il 2022.

Il Colonnello Caputo ha messo in evidenza come l’impegno sia stato rivolto ai contesti illeciti più gravi, a tutela della finanza pubblica, sia sul versante delle entrate sia su quello delle uscite, nonché a contrasto della criminalità economico-finanziaria.

Un focus è stato anche riservato alle metodologie d’intervento che, partendo dal controllo economico del territorio, si incentrano sull’intelligence e sull’analisi, per intercettare i casi di distorsione e di abuso più pericolosi.

Non è mancato un cenno sull’importanza della collaborazione attiva dei cittadini con la Guardia di Finanza, anche rivolgendosi al numero di pubblica utilità, il “117”, cui, secondo i dati più recenti, la collettività sta facendo sempre più ricorso: infatti, ogni mese sono centinaia le telefonate alla Sala operativa del Provinciale.

Al termine del briefing, il Procuratore Bellelli ha espresso parole di apprezzamento per l’operato del Corpo in tutte le sue forme, specialmente quando le indagini scaturiscono dall’osservazione delle dinamiche criminali da parte delle pattuglie impegnate a garantire la sicurezza economico-finanziaria nella provincia di Pescara: «La Guardia di Finanza rappresenta, in questa epoca storica, una forza di polizia altamente qualificata, con competenze professionali trasversali, utili per interpretare al meglio le esigenze investigative, processuali e di attenzione sul territorio, che il nostro tempo richiede».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.