“Il trovatore” di Giuseppe Verdi in scena sabato al Teatro dei Marsi di Avezzano

Il trovatore è un’opera di Giuseppe Verdi rappresentata in prima assoluta il 19 gennaio 1853 al Teatro Apollo di Roma.

Assieme a Rigoletto e La traviata fa parte della cosiddetta trilogia popolare.

Il libretto, in quattro parti e otto quadri, fu tratto dal dramma El Trobador di Antonio García Gutiérrez.

Fu Verdi stesso ad avere l’idea di ricavare un’opera dal dramma di Gutiérrez, commissionando a Salvadore Cammarano la riduzione librettistica. La prima rappresentazione fu un grande successo: come scrive Julian Budden, Verdi aveva saputo “toccare il cuore del pubblico come con nessun’altra delle sue opere”.

Personaggi e Interpreti
Manrico: Danilo Formaggia
Il Conte di Luna: Marzio Giossi
Leonora: Renata Campanella
Azucena: Marina Ogii
Ferrando: Massimiliano Catellani
Ines: Elena Rapita
Ruiz: Giacomo Gandaglia 
Un vecchio zingaro: Roberto Scandura
Compagne di Leonora e religiose, familiari del Conte, Uomini d’arme, Zingari e Zingare.

Coro dell’Opera di Parma
Maestro del Coro: Emiliano Esposito
Orchestra Sinfonica delle Terre Verdiane
Direttore: Stefano Giaroli
Regia: Alessandro Brachetti
Scene e Costumi: Arte Scenica Reggio Emilia    

Informazioni:

Biglietti: da euro 20 a euro 35           

Riduzioni per giovani under25 e per docenti e allievi di scuole di musica/teatro/danza

Prenotazioni: 329.9283147 – 392.0482900

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.