Il Volo del Coleottero, RestART e i laboratori teatrali

AVEZZANO – Il coleottero, pur appartenendo alla categoria degli insetti, non avrebbe caratteristiche fisiche atte al volo eppure… il coleottero vola! quindi, ha trovato il modo, adattando le sue capacità, di fare ciò che gli sarebbe precluso. Fuor di metafora, sorprendersi delle proprie abilità, utilizzarle con forza di volontà, passione e creatività, può condurre a riuscire nel proprio “volo” cioè a cercare/trovare la propria vocazione, intesa come invito a vivere la propria vita nella condizione d’animo che permette di essere sereni ed in pace con se stessi e il mondo, esprimendosi in maniera autentica. La forza espressiva del linguaggio artistico in tutte le sue forme, aiuta a “scavar dentro”, a conoscere ad accettare se stessi come gli altri.

Ecco spiegato allora, il nome del Laboratorio Stabile Il Volo del Coleottero Teatro Musica, progetto nato nel 2012, che si occupa appunto di formazione e produzione di spettacoli rivolgendosi nello specifico al mondo scolastico e ai giovani e che, proprio per questo propone, nei mesi di luglio e agosto, RestART, una serie di laboratori teatrali estivi per tornare ad incontrarsi, a sorridersi con gli occhi e scoprirsi ancora insieme. Gli organizzatori così spiegano il loro intento:” Pensiamo che i bambini e i ragazzi , ora più che mai, abbiano necessità di una rinnovata socialità e stimoli per riattivare relazioni con i loro coetanei nonostante tutte le difficoltà che l’emergenza sanitaria ci impone e crediamo che i mezzi artistici e creativi possano favorire questa ripresa. Il laboratorio teatrale con le sue dinamiche e le sue tematiche rappresenta un’esperienza che favorisce il percorso personale di ricerca e inventiva nonché il confronto continuo con il proprio gruppo di lavoro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.