Impianto irriguo del Fucino. Marsilio e Imprudente presiedono i sondaggi nella Piana per avviare l’iter progettuale

AVEZZANO – Nel pomeriggio di oggi il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, il vice Emanuele Imprudente, insieme al consigliere regionale, Mario Quaglieri, al direttore dell’Arap, Antonio Morgante, e al commissario del Consorzio di Bonifica Ovest, Danilo Tarquini, hanno presenziato all’avvio dei sondaggi agronomici nel Fucino che serviranno per l’impianto irriguo nell’ambito del Contratto Istituzionale di Sviluppo (CIS) “Acqua bene comune”.

Si tratta di sondaggi indispensabili per l’avvio dell’iter progettuale.

La presenza di Marsilio e Imprudente all’avvio dei sondaggi conferma ancora una volta la volontà della Regione Abruzzo di realizzare l’impianto per cui nei giorni scorsi è stata presentata l’istanza all’Agenzia della Coesione per il finanziamento di un importo di 65 milioni di euro.

«Si tratta di un’opera su cui come Regione puntiamo molto – hanno commentato Marsilio e Imprudente – in raccordo con l’Autorità di Bacino del Distretto dell’Appennino Meridionale, potremo attingere al fondo per investimenti finalizzati all’infrastrutturazione dei servizi idrici ed irrigui per una gestione più efficiente e sostenibile della risorsa acqua.

Il nostro obiettivo è quello di dotare quest’area produttiva della nostra regione delle infrastrutture necessarie per garantire, supportare e incrementare la crescita economica.

La nostra presenza oggi all’avvio dei sondaggi agronomici – concludono Marsilio e Imprudente – dimostra l’infondatezza di tutte le accuse che sono state sollevate ad arte nelle ultime settimane».