Inaugurata questa mattina la Stazione di Soccorso Alpino della Guardia di Finanza ad Antrodoco

ANTRODOCO – Questa mattina, alla presenza del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Giuseppe Zafarana, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione della Stazione del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Antrodoco.

Nella Caserma, intitolata al “Finanziere IACOBONI Argemilio”, Finanziere in forza alla Legione Venezia – Medaglia d’Argento al Valor Militare (alla memoria), sede della locale Tenenza delle Fiamme Gialle, opereranno ora anche 9 militari tutti specialisti Tecnici di soccorso alpino.

All’evento inaugurale hanno preso parte il Comandante Generale della Guardia di Finanza, il Comandante Interregionale dell’Italia Centrale della Guardia di Finanza, Gen. C.A. Andrea De Gennaro, il Comandante Regionale Lazio Guardia di Finanza, Gen. D. Virgilio Pomponi, il Comandante Provinciale Col. Andrea Alba e le massime locali Autorità militari, civili e religiose, a riconoscimento dell’importanza dell’evento.

La cerimonia, che ha avuto inizio con la resa degli onori al Comandante Generale della Guardia di Finanza, con un’allocuzione del Comandante Provinciale e successivamente con un intervento del Comandante Generale.

La manifestazione, poi, è stata impreziosita da momenti particolarmente significativi, quali l’alzabandiera, la lettura della “Preghiera del Finanziere” e la benedizione degli Uffici della Stazione SAGF da parte del delegato dell’amministratore apostolico, Don Fabrizio Borrello, Direttore della Caritas diocesana di Rieti.

Quindi si è tenuto il rituale taglio del nastro inaugurale a cura del Comandante Generale unitamente alla madrina della Cerimonia, signora Rosetta Piciullo, moglie del defunto Lgt. C.S. Salvatore Balbi, già Comandante della Tenenza di Antrodoco.

I finanzieri della Stazione Sagf di Antrodoco, anche alla luce del decreto del 20 aprile ‘93, sono destinati ad assolvere prioritariamente le attività di soccorso e salvaguardia della vita umana, nonché di pronto intervento operativo da svolgere in zone di media ed alta montagna, caratterizzate da terreni innevati, ripidi, rocciosi o ghiacciati.

Per l’esecuzione dei predetti compiti, il Reparto dispone di personale altamente qualificato e di unità cinofile per ricerca in valanga, in superficie ed in macerie, il cui addestramento è affidato alla Scuola Alpina della Guardia di Finanza avente sede in Predazzo.

Una unità cinofila è inoltre specializzata nella ricerca cadaverica e tracce ematiche.

Nello specifico, alla Stazione sono demandati compiti prioritariamente rivolti ad assicurare l’incolumità degli utenti della montagna e, più segnatamente:

  • Al soccorso di infortunati e/o di persone in pericolo;
  • All’espletamento di turni di servizio di pronto intervento presso le basi di elisoccorso;
  • Alla ricerca di persone disperse;
  • Alla vigilanza in comprensori sciistici;
  • Al soccorso in caso di calamità;
  • Alla cooperazione con unità di soccorso alpino e protezione civile.

La circoscrizione di servizio della stazione SAGF di Antrodoco comprende tutto il territorio della Regione Lazio.