La Città di Avezzano accoglie con grande entusiasmo la cerimonia di premiazione della II edizione del Golden Short Film Festival

AVEZZANO – Grande successo per la seconda edizione del Golden Short Film Festival.

Un’edizione di grande qualità premiata dalla partecipazione di oltre 1200 lavori in concorso provenienti da 50 paesi e da un pubblico numeroso ed attento che ha assistito ed applaudito i vincitori fino a tarda sera.

Il Festival, nato con l’intento di contribuire a raccontare il nuovo cinema mondiale, le nuove visioni e le tendenze filmiche contemporanee, è stato ospitato nella suggestiva cornice offerta da Piazza della Repubblica ed è stato realizzato grazie al contributo e alla partecipazione attiva del Comune di Avezzano.

La promozione dell’evento a cura del Comitato per la Comunicazione Culturale Città di Avezzano in collaborazione con Meta Aps, associazione ideatrice dell’iniziativa, si è avvalsa, inoltre, del contributo della Fondazione Cassa di Risparmio della provincia dell’Aquila.

Gli organizzatori sono già a lavoro per la terza edizione del Festival che si propone alla Città quale evento in grado di contribuire, negli anni a venire, al rilancio in chiave internazionale attraverso la cultura, con particolare riferimento all’arte cinematografica, del capoluogo marsicano.

Il premio principale del concorso è andato a Distances della regista spagnola Susan Béjar, un cortometraggio che racconta una storia dalle tematiche profondamente contemporanee e universali: la considerazione dell’altro nell’epoca pregiudizio e dell’individualismo esasperato.

Di seguito l’elenco dei vincitori della seconda edizione:

GOLDEN ACTOR (MIGLIORE ATTORE) Leo Gullotta per VECCHIO – ITALIA, 

GOLDEN ACTRESS (MIGLIORE ATTRICE) Aubree Bouche per BETA – STATI UNITI,

GOLDEN ANIMATED (MIGLIORE CORTO DI ANIMAZIONE) MUM IS POURING RAIN di Hugo de Faucompret – FRANCIA,

GOLDEN CINEMATOGRAPHY (MIGLIORE FOTOGRAFIA) Mario D’Anna per MANUEL – ITALIA,

GOLDEN COMEDY SHORT FILM (MIGLIOR CORTO DI COMMEDIA) DRON’T YOU LOVE ME? di Madeleine Dudley – AUSTRALIA

GOLDEN DIRECTOR (MIGLIOR REGISTA) Cynthia Wade per SPROUTLAND – STATI UNITI,

GOLDEN DOCUMENTARY SHORT FILM (MIGLIOR CORTO DOCUMENTARIO) MEET THE MILLENNIAL – INSIDE THE PRESSURE COOKER di Joep Van Osch – HONG KONG,

GOLDEN DRAMA SHORT FILM (MIGLIORE CORTO DRAMMATICO) SERGE di Tristan Guignard – FRANCIA,

GOLDEN EDITING (MIGLIOR MONTAGGIO) Walter Rastelli per JUMPCUT – ITALIA,

GOLDEN EXPERIMENTAL SHORT FILM (MIGLIOR CORTO SPERIMENTALE) DEATH AND MAGIC CASTLES di Kari Barber– STATI UNITI,

GOLDEN HORROR SHORT FILM (MIGLIOR CORTO HORROR) SLURP di Jules Jolly – FRANCIA

GOLDEN MUSIC VIDEO (MIGLIOR MUSIC VIDEO) HAIL MIXED WITH RAIN by Andrea Dipa & Jack Sapienza – ITALIA,

GOLDEN PRODUCER (MIGLIOR PRODUTTORE) Georgina Crebbin per AFTER – ISOLA DI MAN,

GOLDEN ROMANCE SHORT FILM (MIGLIOR CORTO ROMANTICO) CATS AND DOGS di Joost Biesheuvel – OLANDA,

GOLDEN SCI-FI SHORT FILM (MIGLIOR CORTO DI FANTASCIENZA) THE STATION CARETAKER di Vladislav Emelin– RUSSIA,

GOLDEN SCREENPLAY (MIGLIOR SCENEGGIATURA) BLIND INNOCENCE by Hugo André – REGNO UNITO,

GOLDEN SOUNDTRACK (MIGLIORE COLONNA SONORA) BEATS di Mathias Rehfeldt – GERMANIA

GOLDEN STUDENT SHORT FILM (MIGLIOR CORTO STUDENTESCO) VLADA GOES TO LONDON di Arti Savchenko – ISARAELE,

GOLDEN THRILLER SHORT FILM (MIGLIOR CORTO THRILLER) THE END OF INNOCENCE di Adélaïde Nicvert – FRANCIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.