La droga negli slip e sotto al materasso. Arrestato dalla Squadra Mobile uno straniero per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

PESCARA – La Squadra Mobile di Pescara ha arrestato uno straniero di 46 anni, regolare, disoccupato e percettore di reddito di cittadinanza, per detenzione a fine di spaccio di 17 g. di cocaina, 160 di hashish, 806 di marijuana e 98 di olio di hashish.

I poliziotti, che hanno concentrato la loro attenzione nei giardini di piazza Santa Caterina, hanno individuato l’uomo che si aggirava con fare circospetto e che, al momento del controllo, mostrava un certo nervosismo.

Gli agenti hanno constatato che nascondeva qualcosa sotto gli abiti e, quindi, hanno proceduto con una perquisizione personale.

Lo straniero si aggirava con fare sospetto nei giardini di Piazza Santa Caterina

Gli uomini della Mobile pescarese, quindi, hanno trovato, negli slip, un borsello contenente le quattro tipologie di narcotico summenzionate, già tutto diviso e pronto per lo spaccio.

Pertanto, le ricerche sono state estese all’abitazione dell’uomo, residente in un comune della provincia di Pescara, da cui si sposta a bordo di un monopattino elettrico.

Sotto ad un materasso è stato trovato uno zaino trasformato in una sorta di “droga-market” portatile.

All’interno, infatti, i poliziotti hanno trovato tre buste e tredici involucri di marijuana, un panetto di hashish, un bilancino di precisione funzionante e nove ovuli di olio di hashish da circa 10 g. l’uno, sostanza dall’alta concentrazione di THC.

L’arrestato, quindi, è stato condotto in carcere a disposizione della Procura di Pescara.

Anche i servizi connessi al contrasto della criminalità predatoria hanno portato i loro importanti risultati.

Gli agenti della Squadra Volante, coordinati dal Vice Questore Aggiunto Pierpaolo Varrasso, infatti, hanno arrestato un uomo di Barletta, di 55 anni, con l’accusa di furto aggravato su un’autovettura.

L’intervento è stato effettuato ieri sera dopo una segnalazione sul “113” relativa ad un uomo che, nei pressi del Ponte del Mare, aveva infranto il vetro di un’auto in sosta per poi fuggire con uno zaino.

Pugliese arrestato nella zona del Ponte del Mare per furto in una automobile

Le Volanti sono arrivate immediatamente in zona e, dopo rapidissimi accertamenti, sono riuscite a individuare il sospettato.

L’uomo, nel frattempo, aveva anche prelevato del denaro con la carta di credito custodita nello zaino rubato e cercava di raggiungere la stazione ferroviaria per allontanarsi.

Il pugliese è stato perquisito e i poliziotti gli hanno trovato addosso parte della refurtiva.

Tutto quanto rinvenuto è stato restituito al legittimo proprietario, mentre il 55enne è stato arrestato e trattenuto presso la camera di sicurezza in attesa della convalida da parte del Gip del Tribunale di Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.