La magia del Cammino Letterario, il paesaggio invernale abruzzese diventa “salotto letterario”

Roccaraso – Paesaggi fantastici, immagini da favola ed un’atmosfera ormai natalizia: il Cammino letterario ideato da Alessio Masciulli, l’editore di Catignano (Pe), anche nella sua versione invernale ha fatto sognare tutti coloro che hanno seguito i quindici chilometri di percorso in territorio aquilano dal Bosco di Sant’Antonio di Pescocostanzo a Roccaraso; gli appassionati hanno partecipato al cammino non solo in presenza, sfidando il freddo e la neve, ma anche attraverso i social.

Nello scorso fino settimana due salotti letterari a Rivisondoli e Roccaraso, possibili anche grazie ai rispettivi sindaci Giancarlo Iarussi e Francesco Di Donato, hanno impreziosito il ruolo di due comuni dalla grande importanza turistica, anche invernale, diversificandone l’offerta attraverso la promozione letteraria.

“Dovremmo coniare una nuova parola per definire al meglio tutto ciò che questo secondo Cammino Letterario ci ha lasciato dentro: amicizia, solidarietà, condivisione, libri, scoperta, calore umano, accoglienza, crescita”- così commenta Alessio questa nuova esperienza in compagnia della buona lettura e tanti amici.

“Quando siamo entrati nel Bosco di Sant’Antonio presso Pescocostanzo (Aq), imbiancato da una spessa e immacolata coltre di neve abbiamo capito che la magia era iniziata davvero e che ogni passo ci avrebbe regalato tante emozioni. Il senso di questi eventi è proprio quello di scoprire posti nuovi e di far scoprire nuovi autori alla gente di quei luoghi ed è tutto quello che è successo tra Rivisondoli e Roccaraso sabato e domenica scorsi” – prosegue nel commentare la bellezza dei paesaggi attraversati.

“A Rivisondoli grazie a Michele Galante, guida preparatissima abbiamo visitato la chiesa principale e il Museo dei presepi, a farci da guida a Roccaraso invece è stata l’autrice Cesira Donatelli, nonché autrice e direttrice artistica dell’evento che ci ha raccontato la storia del borgo devastato dalla seconda guerra mondiale e della sua rinascita. Un mio particolare grazie va alla professoressa Rosella Valentini che ha introdotto in modo impeccabile il salotto letterario di Roccaraso dove abbiamo avuto l’onore di avere anche il sindaco Francesco Di Donato che ci ha accolti con grande entusiasmo. Preziosa anche la presenza della soprano di Popoli Noemi Belcastro che ha chiuso l’evento con alcune sue canzoni” – conclude Masciulli.

Numerosi gli autori intervenuti tra cui la stessa Cesira Donatelli, Filippo Guidi, Silvia Elena Di Donato, Dalila Catenaro, Serena Giampietro, Daniela Di Felice, Roberta Rubino, Germano Chiaverini, Tiziana Iozzi e Manuela Di Dalmazi e tanti partecipanti che hanno reso il secondo Cammino Letterario un momento di estrema condivisione, di conoscenza del territorio, di scambi emotivi e di spunti per nuovi e coinvolgenti incontri culturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.