La solidarietà viaggia con la “Spesa Sospesa”

SULMONA – Al via la “Spesa Sospesa”. Si tratta di un progetto di solidarietà messo in campo dal Comune di Sulmona in collaborazione con la Caritas Diocesana e le associazioni di volontariato di Protezione Civile coinvolte nelle attività del COC, per incrementare la distribuzione dei pacchi alimentari alle famiglie che ne hanno bisogno.

Anna Maria Casini

“Abbiamo siglato un protocollo di intesa con la Caritas Diocesana per aumentare la distribuzione dei beni di prima necessità, attraverso una raccolta alimentare presso gli esercizi commerciali aderenti, a beneficio delle famiglie sulmonesi che stanno soffrendo maggiormente gli effetti di questa drammatica emergenza sanitaria. Ringrazio la Caritas, Sua Eccellenza il Vescovo Michele Fusco il quale ha accolto la nostra proposta con entusiasmo, al fine di unire le forze in un momento così difficile di emergenza, e i volontari delle associazioni di Protezione Civile locali che da settimane si stanno impegnando molto a servizio della collettività, curando anche la consegna domiciliare dei beni di prima necessità – afferma il sindaco Annamaria Casini, che tiene a ringraziare “i funzionari e dipendenti comunali per l’impegno profuso in questi giorni”.

Le donazioni possono essere effettuate dai cittadini sia in prodotti alimentari sia in denaro, il quale sarà convertito in beni di prima necessità che saranno consegnati ai cittadini che ne hanno necessità e che faranno richiesta contattando i seguenti numeri di telefono: ANA PROTEZIONE CIVILE 351 9631069; PROTEZIONE CIVILE 3351239074; CROCE ROSSA 0864 33777.

Gli esercizi commerciali che intendono aderire all’iniziativa possono inviare una e-mail: spesasospesa@comune.sulmona.aq.it. L’elenco dei punti vendita aderenti all’iniziativa è pubblicato sul sito web del Comune e sarà aggiornato quotidianamente.

2 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *