Lanciano omaggia il suo poeta scrittore Bruno Montefalcone con il Riconoscimento Comunale

Il Comune di Lanciano ha attribuito il Riconoscimento Comunale al poeta scrittore Bruno Montefalcone.

È stato il Sindaco di Lanciano, Filippo Paolini, insieme all’ Assessore Graziella Di Campli, a consegnare l’onorificenza – una targa con dedica e motivazione – nelle mani del concittadino Montefalcone che, attraverso i suoi versi, ha conseguito successo e molti premi e, parimenti, rende merito e onore alla città di Lanciano.

La targa, recante la seguente motivazione – “AL POETA E SCRITTORE BRUNO MONTEFALCONE che con passione e dedizione quale poeta e scrittore ha raggiunto importanti traguardi e può essere indicato quale splendido esempio per tutti i giovani del nostro territorio al quale ha dato lustro con il Suo impegno. L’Amministrazione Comunale tutta, a nome anche della Comunità Lancianese, plaude” –   è stata consegnata il 5 dicembre 2022 nella Sala Consiliare del Comune di Lanciano alla presenza di altri rappresentati dell’Amministrazione e di molti concittadini.

La prof.ssa Graziella Di Campli, nel suo intervento, ha posto l’accento sull’importanza del premio e ancor più emozionante è stato consegnarglielo nella sua città, Lanciano.

Bruno Montefalcone, molto emozionato, ha ringraziato le Autorità ed ha dichiarato che, tra i tanti premi ricevuti nel corso di questo anno 2022 ma anche dei precedenti, questo è sicuramente il più rilevante; giunge infatti, a coronamento di un anno in cui il poeta scrittore ha partecipato a competizioni caratterizzate da un elevato numero di partecipanti in gara, come Il  XXXVIII Premio Firenze; Premio Letterario Nazionale di Poesia per la Shoah 2022;  il Premio Internazionale di Poesia Léopold Sédar Senghor 2022 a Roma; il Premio Letterario Nazionale Città di Ascoli Piceno 2022;  

a metà ottobre scorso inoltre,  l’Autore frentano è stato premiato al Teatro Cordova di Pescara con la sua poesia inedita dal titolo “La sua casa di cartone” al Premio Letterario Nazionale Costa Edizioni 2022. Ha poi colto l’occasione della consegna del premio per  anticipare la prossima pubblicazione della sua quinta opera poetica.

Bruno Montefalcone.

Poeta e scrittore è nato a Lanciano nel 1982. Si è laureato in Economia a 23 anni. Dopo vari corsi di scrittura, ha esordito nel mondo della letteratura a 24 anni con la sua prima pubblicazione dal titolo “Ombre e luci”.

E’ quindi dal 2007 che lo scrittore è salito agli onori della poesia e, nel corso degli anni, continuando ad affinare la sua ars poetica, ha conseguito numerosi e prestigiosi premi e riconoscimenti letterari di cui, per ragioni di spazio, ne riportiamo solo alcuni, oltre quelli già citati : 1° Premio al Concorso Nazionale d’Arte e Letteratura 2012 – Colori del Lago di Bolsena con la poesia “Il cuore di carta”; 1° Premio al Concorso Nazionale d’Arte e Letteratura 2012 – Colori del Lago di Bolsena con la poesia “Il cuore di carta”; 1° Premio Speciale Poesia alla XXVII Ed. del Premio Omaggio al Carnevale di Viareggio 2013; premiato alla XVI Ed. del “Domenico Rea” nella Sezione C – Poesia Religiosa –, in Toscana nel 2014; Menzione d’Onore al Concorso Nazionale di Poesia per la Shoah 2021/’22, a Soriano Calabro con la poesia “Tutti meritano la vita”; Menzione d’Onore al Premio Internazionale Città di Viterbo – Tuscia Libris 2022 con la poesia “Vivere anche quando il cuore lacrima”; Premio Speciale Targa Città di Chieti al Premio Letterario Nazionale Città di Ascoli Piceno 2022 con la poesia “Un percorso”.

I suoi libri di Poesia: Ombre e luci, Il Filo (2007); Tu sei Amore, Il Filo (2008); L’anima che ama, Gruppo Albatros (2010); Sotto gli occhi del cielo, Gruppo Albatros (2013). Alcune poesie sono state inserite in prestigiose e note Antologie Nazionali ed Internazionali quali: Pensieri D’Autore – XV e XVI Edizione (2012 e 2013); Le parole per dirlo, mamma (2012); Il Cantavita (2012); Solo le farfalle sono libere (2022); Premio Internazionale Città di Viterbo 2022 (2022); Premio Letterario Nazionale Costa EdizioniSeconda Edizione (2022).

Le Fiere Nazionali ed Internazionali del libro di Roma, di Pisa, di Torino, America e Francoforte hanno esposto le sue opere.

Infine, l’autore ha partecipato a varie trasmissioni radiofoniche (“La luna e i falò” e intervista su Radio Galileo) e televisive (“Se scrivendo” e “10 Libri” su SKY; “In punta di lingua” su TRSP).