L’Aquila. Nasce la Scuola del Popolo. Le sedi Cgil centri di crescita culturale e di ritrovata socialità

L’AQUILA – Presentata questa mattina, presso la sede a L’Aquila della Cgil, l’iniziativa “La Scuola del Popolo.

L’iniziativa vuole, in sostanza, trasformare le sedi della Cgil in punti di riferimento sociale e culturale, di crescita e sviluppo soprattutto per i giovani, ma rivolta a tutta la popolazione e, innanzitutto, centro per il ripristino della socialità diretta, quella concreta, fra esseri umani, non mediata dai social e dai loro metodi perversi, con confronti su idee e tematiche di ogni tipo. Un luogo che servirà anche a sviluppare, programmare e realizzare iniziative per promuovere proprio la socialità e la crescita culturale personale.

Francesco Marrelli

Questa la spiegazione, fornita questa mattina in conferenza stampa, di Francesco Marrelli, Segretario Cgil L?Aquial e di Miriam Del Biondo, Segretaria della Flc-Cgil: “‘Avanti Popolo! La Scuola del Popolo all’Aquila’ rappresenta per la CGIL e la FLC CGIL dell’Aquila l’occasione per strutturare un percorso già previsto nei programmi delle rispettive segreterie e già parzialmente iniziato. Infatti, è obiettivo della CGIL e della FLC CGIL dell’Aquila quello di rappresentare sul territorio un luogo di confronto, discussione e proposta politico, sociale e culturale insieme a tutte quelle realtà con cui si condividono principi fondanti, all’insegna del rispetto della Costituzione e dei valori antifascisti.

Miriam Del Biondo

Il programma che oggi viene presentato alla cittadinanza è frutto di una costruzione virtuosa di rete con associazioni e con singoli con cui vogliamo pensare territori cittadini e provinciali inclusivi, accoglienti e partecipati. La presenza sul nostro territorio delle realtà associative coinvolte rappresenta un ricco patrimonio di esperienze e di idee che, pur se agite in campi di azione differenti, è un punto di riferimento per chi vuole costruire comunità differenti.

‘Avanti Popolo! La Scuola del Popolo all’Aquila’ è la declinazione nella provincia aquilana di un progetto sperimentale che nasce dalla FLC sarda e viene subito acquisito come patrimonio di possibilità dalla FLC e dalla CGIL nazionali che ne riconoscono il valore di recupero di espressioni e modalità sociali, culturali, sindacali e politiche quali il mutuo soccorso, il volontariato attivo e l’impegno personale in una visione collettiva. La sua veloce diffusione in molte province italiane, dove dà forma a differenti esigenze locali rilevate, testimonia la necessità di ritrovare momenti di socializzazione attraverso l’incontro e la messa in rete di competenze e conoscenze su base volontaria e spontanea.

‘Avanti Popolo! La Scuola del Popolo all’Aquila’, vuole essereun’officina sociale in cui si intendono agire modalità sperimentali per recuperare alla cultura e alla socialità persone che la società complessa, tecnologica e dai ritmi troppo intensi, rischia di perdere. A differenza di una scuola non rilascia diplomi. Non mette voti. Non esprime valutazioni. Accoglie. Informa. Forma. Ascolta. Parla. Francesco Marrelli, segretario generale Cgil Aq e Miriam Anna Del Biondo, segretaria generale Flc-Cgil Aq”.

Su questa idea della promozione culturale finalizzata alla crescita e allo sviluppo delle persone di ogni età, La Scuola del Popolo, con le associazioni che vi hanno aderito e che pubblichiamo in elenco, ha organizzato due cineforum dei quali vi offriamo i calendari.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *