LFoundry Avezzano. Riparte il confronto fra i sindacati e la direzione aziendale

Ieri il primo incontro. Fissate altre due date per il 12 ed il 20 aprile

AVEZZANO – Riparte la trattativa fra azienda e sindacati alla LFoundry di Avezzano. Ieri il primo incontro dove sono stati fissati gli argomenti e le prossime date.

Il confronto fra le parti si era letteralmente inchiodato all’inizio dell’autunno con diverse rigidità, soprattutto manifestate dall’Ad di LFoundry, Marcello D’Antiochia.

Ora, e a poco più di una settimana dal convegno della Fim-Cisl Abruzzo ad Avezzano, proprio sul settore semiconduttori, nell’incontro di ieri la situazione sembra essersi sbloccata.

Nell’incontro sono stati fissati innanzitutto i temi sui quali intavolare il confronto, ovvero:

  • Lavoratori in somministrazione;
  • P.D.R. (premio di risultato) per tutti i dipendenti, compresi gli interinali;
  • Carichi di lavoro;
  • Smart working.;

La base di confronto è stata accolta dalla dirigenza di LFoundry con la quale, subito dopo, i sindacati hanno stabilito il calendario dei prossimi incontri.

le prime due tappe di questo interminabile confronto il 12 e 20 aprile prossimi.

I sindacati, Fim-Cisl, Fiom-Cgil, Ulm-Uil e Cisal con la Rsu, soddisfatti di questa ripresa del dialogo, hanno comunque anticipato che ogni passaggio della trattativa sarà regolarmente rendicontato ai lavoratori in apposite assemblee.

Non resta che sperare che, dopo un lungo inverno, ora la primavera porti fuori e frutti nuovi.

Soprattutto, però, investimenti e crescita in questa azienda che è motore non solo per l’economia di Avezzano e della Marsica, ma anche della provincia aquilana e della regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.