L’importanza dell’allenamento mentale nello sport: la testimonianza del campione paralimpico Addesi sabato in un convegno

L’AQUILA – L’importanza dell’allenamento mentale nello sport individuale e di squadra è il tema al centro di un convegno in programma sabato prossimo, 5 novembre, al Palazzetto dei Nobili dell’Aquila nell’ambito del ricco calendario di eventi di Città europea dello Sport 2022.

Il programma prevede alle 9,30 l’apertura dei lavori coi saluti istituzionali del sindaco, Pierluigi Biondi, dell’assessore comunale allo Sport Vito Colonna, di un rappresentante regionale del Coni, del rappresentante regionale del Comitato Italiano Paralimpico, del rappresentante del Comitato regionale della Federazione Ciclistica Italiana, dell’assessore regionale allo Sport Guido Liris, moderati da Angela Ciano.

Alle ore 10 Domenico Maccallini, mental coach, illustrerà, spiegherà e farà toccare con mano l’importanza della mente nelle attività sportive di ogni genere.

Nella vita come nello sport, l’atteggiamento mentale è tutto. In tutti gli sport l’aspetto mentale incide oltre il 70% sulla prestazione sportiva.

Alle ore 11 testimonianza dell’atleta paralimpico Pierpaolo Addesi, unico atleta abruzzese alle recenti olimpiadi di Tokio 2020, di Luca Mazzone campione paralimpico plurimedagliato e dell’atleta Francesco De Michelis (record del mondo in velocità sui 1.335 Km della Ring Road di corsa in semiautosufficienza).

Alle ore 11,30 Maccallini approfondirà le tematiche della prima parte e farà fare esercitazioni pratiche di approfondimento.

Alle ore 12,30 interazione con il pubblico presente attraverso domande e risposte.

Per aderire è necessario compilare il form all’indirizzo https://forms.gle/ba7EntdN2MrueRkQ9.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.