Liste di attesa, un filo diretto tra Asl1 e cittadino. Da oggi nuovo servizio per agevolare l’utente nell’accesso alle prestazioni ambulatoriali

AVEZZANO – Un filo diretto col cittadino per facilitarlo nell’accesso alle prestazioni ambulatoriali, agevolandolo quando la prenotazione effettuata al Cup non è in linea con i tempi della richiesta della prestazione.

È questo, in sintesi, l’obiettivo del nuovo servizio ‘SOS liste di attesa’, varato su indicazione della Regione, e recepito dalle singole Asl abruzzesi, che viene attivato oggi.

Di cosa si tratta

Il servizio, in sostanza, ha il compito di raccogliere le segnalazioni dei cittadini che, dopo aver fatto la prenotazione al Cup per una prestazione ambulatoriale, hanno avuto un appuntamento non adeguato rispetto ai tempi previsti dalla classe di priorità della singola nell’impegnativa.

Gli addetti della Asl, a cui il cittadino si rivolge, valuteranno la segnalazione al fine di facilitare l’accesso, assicurando la corrispondenza tra i tempi di erogazione della prestazione, indicata nella classe di priorità dell’impegnativa, e la sua effettiva fruizione nei termini.

Il servizio, quindi, accompagna l’utente a un corretto percorso per evitare che le sue prenotazioni vengano erogate in ritardo, dietro a richieste prescrittive inappropriate e non necessarie

Il Distretto Sanitario di Avezzano in Via Monte Velino

I codici di cui si occupa il servizio

Le istanze su cui il cittadino può chiedere l’intervento della Asl riguardano le prescrizioni in classe di priorità B (breve) e D (differita).

Come e a chi rivolgersi

Per sottoporre la propria istanza alla Asl 1 Abruzzo, il cittadino  può telefonare allo 0863499652 oppure inviare una mail a: listeattesa@asl1abruzzo.it

Nella richiesta, telefonica o scritta, l’utente illustra all’operatore della Asl 1Abruzzo la difficoltà dei tempi nell’accesso alla prestazione ambulatoriale, fornendo tutti i dati contenuti nell’impegnativa, tra cui il numero della prenotazione rilasciato dal Cup dopo la prenotazione.

Orari e telefono

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle 13.00. La direzione della Asl effettuerà un monitoraggio sull’andamento del nuovo progetto sulle liste d’attesa per verificarne il funzionamento e il riscontro al fine di avere elementi sulla positiva ricaduta a beneficio dell’utenza.