Lite in un bar di Cantalice sfocia nell’aggressione a un carabiniere. Arrestato un cinquantenne

RIETI – I Carabinieri della Stazione di Cantalice hanno arrestato un cinquantenne del posto per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali.

I militari sono intervenuti in un bar del paese dopo la segnalazione, di alcuni avventori, alla Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri, che riferiva di una lite tra clienti.

Alla vista dei Carabinieri di Cantalice, il cinquantenne ha dato in escandescenze, scagliandosi contro uno degli esponenti dell’Arma, riuscendo a colpirlo con un calcio.

L’uomo ha aggredito e colpito un militare intervenuto con i colleghi per riportare la calma. Ora è ai domiciliari

Solo la professionalità e la grande prontezza di riflessi dei militari intervenuti nel locale, hanno consentito di bloccare l’aggressore e arrestarlo.

Il Carabiniere aggredito, subito soccorso, ha riportato contusioni giudicate guaribili in 3 giorni dai medici del Pronto soccorso dell’Ospedale De Lellis di Rieti.

L’uomo, noto alle forze dell’ordine e già sottoposto alla sorveglianza speciale con l’obbligo di dimora, dopo le formalità di rito, è stato portato nella sua casa ai domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.