Magliano dei Marsi. “Una tradizione che prosegue”. I giovani e il “gioco del cacio”

MAGLIANO DE’ MARSI- Una bella giornata estiva è stata da cornice all’ edizione del 2022 del “Caciotorneo dei ragazzi”. Questa stupenda manifestazione è organizzata dalla Pro Loco di Magliano dei Marsi con la preziosa collaborazione dell’Istituto Comprensivo “G. Di Girolamo”.I ragazzi e le ragazze delle III media, hanno partecipato a tale tradizionale competizione sfidandosi tra di loro. Tra un tiro e l’altro della tradizionale pezza di formaggio, fornita dalla Pro Loco, oltre al divertimento, i ragazzi hanno avuto anche l’onore di ascoltare i preziosi consigli dei membri della Pro Loco e non solo che nel torneo e nelle partite di gioco a cacio partecipano.

(foto A.Tangredi)

Le squadre in questione (sono state quattro) hanno ripreso i nomi dei rioni di Magliano: Monte Velino, Santa Lucia, San Domenico, Serpentone. Le due squadre sono state arbitrate da Andrea Belardinelli e Daniele Allegritti (due giocatori abituali) con la supervisione di Paolo Di Cristofano presidente della Pro Loco di Magliano de’ Marsi.

(Foto A.Tangredi)

Inoltre, i giovani delle terze medie, hanno avuto potuto ascoltare la voce storica del paese, il professor Rodolfo Tavani, che con grande passione ha illustrato le vicende storiche di Magliano visitando anche la personale biblioteca del professore. Non ci sono stati ne vincitori ne vinti; viceversa ad uscirne vincitrice è stata proprio la secolarità delle tradizioni maglianesi. La passione che si percepiva negli sguardi dei ragazzi ci fa ben sperare affinché il tradizionale gioco del cacio non si perda nelle nubi temporalesche della modernità.

(Foto A.Tangredi)

Tale manifestazione si è conclusa nella sede della Misericordia di Magliano con la degustazione di una classica merenda contadina, sempre offerta dalla Pro Loco, composta da tocchi di formaggio e gustoso “pane e olio” che ha receduto la consegna di una medaglia per la partecipazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.