Malika piace e scalda la notte di Avezzano: la novità di settembre centra l’obiettivo 

AVEZZANO – Piazza Risorgimento ai limiti della massima capienza, ad Avezzano, ieri sera, per la prima assoluta della Festa di settembre dedicata all’incoronazione della Madonna di Pietraquaria.

Una coda di fine stagione calda che si è accesa di emozioni grazie al concertone gratuito di Malika Ayane, nome apprezzatissimo e di fama internazionale.

Successi cantati dal palco di Piazza Risorgimento, e intonati anche dal pubblico, per un’idea, quella di una festività che chiuda tutte le feste patronali della Marsica, lanciata dal Comitato Feste in onore di Maria Santissima, che ha centrato l’obiettivo e che, sicuramente, sarà riproposta anche il prossimo anno.

«Avezzano ha registrato questa estate presenze altissime e numeri davvero entusiasmanti. – dice l’assessore alla Cultura, Pierluigi Di Stefano -.

Una città che vuole essere vetrina per la Marsica e polo di attrazione territoriale.

Come Amministrazione stiamo lavorando giornalmente, andando ad ascoltare tutte le anime della città e cercando, di volta in volta, la soluzione migliore per centrare l’obiettivo del turismo e dell’attrattività.

Ieri sera – prosegue Di Stefano -, abbiamo avuto una città viva in ogni angolo grazie alle energie profuse dal Comitato.

Avere sul palco di Piazza Risorgimento una star del calibro di Malika, con un’esibizione esclusiva e per la prima volta nella Marsica, – chiude l’assessore – è stato un vero onore».

Qualche negozio del centro, inoltre, autonomamente, ha scelto anche di restare aperto di sera, a riprova del fatto che Avezzano è una città in movimento.

«Ci lasciamo alle spalle un’estate ricca di contenuti – riprende Di Stefano – stiamo preparando già il cartellone per l’autunno e per il mese di dicembre, al fianco delle associazioni di categoria. Lo scopo è vivere la città tutto l’anno».

Concerto-evento riuscitissimo anche per il Comitato Feste Maria Santissima di Pietraquaria 2022, che presto verrà ricevuto in Comune per un ringraziamento ufficiale, a fronte dell’egregio lavoro svolto.

«In Piazza c’erano migliaia di persone da tutta la Marsica.

La novità dei festeggiamenti per l’incoronazione storica della nostra patrona a metà settembre è riuscita: da questa “Edizione Zero”, che abbiamo voluto con determinazione – affermano i membri del Comitato organizzatore – , parte un nuovo cammino di collaborazione con l’Amministrazione.

Una festa durata più di due ore che va ad evidenziare la voglia che abbiamo di stare assieme. L’artista, alla fine, ha ringraziato dal palco la città per la sua calorosa accoglienza».

Notte avezzanese illuminata, però, non solo dalla stella Malika, ma anche dalla luce arancione della “Giornata mondiale per la sicurezza delle cure e della persona assistita”.

Il Comune di Avezzano, difatti, ha aderito alla mobilitazione internazionale di sensibilità per testimoniare attenzione verso la sicurezza della terapia farmacologica.

Farmaci senza danno”: questo il messaggio sotteso all’illuminazione di arancione di un edificio pubblico. La fontana di Piazza Risorgimento si è colorata di arancio sin dalla mezzanotte del giorno precedente.

E stasera si continua a danzare con la serata organizzata dalla scuola di ballo Dance 2000 dei maestri Anna Maria Di Murro e Vittorio Natale.

Una piazza che diventerà pista da ballo per le esibizioni folkloristiche abruzzesi, momenti di liscio e balli di gruppo.

E per concludere: il ballo della pupazza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.