Maltrattamenti ripetuti sulla moglie nonostante tre divieti di avvicinamento. Rinviato a giudizio un 55enne di Avezzano

AVEZZANO – Per ben tre volte la ex moglie ha dovuto chiedere l’intervento delle forze dell’ordine e del magistrato, per ben tre volte è scattato il divieto di avvicinamento, e ora, dopo l’allontanamento concreto, il Gup ha disposto il rinvio a giudizio per un avezzanese.

I fatti si sono susseguiti nell’ultimo triennio quando F.D.G., ora 55enne, di Avezzano, ha iniziato ad avere rapporti a dir poco burrascosi con la moglie, poi divenuta ex moglie.

La donna, infatti, ha per ben tre volto dovuto denunciare alle forze dell’ordine di Avezzano, i maltrattamenti e gli atteggiamenti violenti del compagno, con gravi conseguenze per lei.

Per ben tre volte, poi, all’attuale imputato, è stato imposto dai giudici il divieto di avvicinamento che, ovviamente, non è stato rispettato.

Nel frattempo, però, era partita l’indagine coordinata dalla Procura di Avezzano che ha portato alla richiesta di rinvio a giudizio del 55enne avezzanese per il reato di maltrattamenti.

Questa mattina, difeso dall’avv. Franco Colucci, F.D.G. è comparso davanti al Gup che l’ha rinviato a giudizio, accogliendo le idella Procura, e fissando il processo pe ril prossimo 19 settembre.