#memory tracks, la storia e le storie di Alba Fucens nello spettacolo itinerante del Lanciavicchio

AVEZZANO – #memory tracks lo spettacolo itinerante nell’area archeologica di Alba Fucens andrà in scena il 22, 23 24, 25 luglio alle ore 18 nella cornice di Festiv’Alba.

Attori, performer e musicisti daranno vita alla storia di Alba Fucens, e le storie di persone che hanno attraversato nei secoli la colonia: imperatori, schiavi, liberti e artigiani, che hanno vissuto tra quelle pietre, e di cui oggi non rimane traccia.

Il Teatro Lanciavicchio – dopo un lungo lavoro di documentazione e ricerca bibliografica – è riuscito a ricostruire attraverso i suoni, i canti, le parole scolpite nelle pietre o nei libri di poeti, le tracce della memoria.

Sarà una passeggiata nella zona archeologica, in cui l’attraversamento dello spazio fisico coincide con l’incontro di donne e uomini che in quei luoghi hanno vissuto, quei muri hanno costruito: le loro vite si sono consumate tra quelle che per noi oggi sono solamente pietre senza vita, sepolte ormai tra i solchi, gli edifici e il paesaggio, che un grande e complesso lavoro di tessitura ha rimesso insieme per raccontarlo attraverso la voce teatrale.

La regia è di Antonio Silvagni, ilprogetto è stato ideato da Stefania Evandro, che ha anche curato i testi e la drammaturgia dello spettacolo.
Gli attori Angie Cabrera, Stefania Evandro, Alberto Santucci e Rita Scognamiglio con la presenza della musicista Germana Rossi presteranno corpo e voce alle mille anime che nei secoli hanno attraversato la città romana.

Un progetto site specific, nato per Alba Fucens dalla ricerca continua che il Teatro Lanciavicchio promuove e attua nella innovazione dei linguaggi e nella relazione/incontro con il pubblico dei residenti e dei turisti.

Lo spettacolo MEMORY TRACKS è parte del Progetto Sub Aquas:

un’area di ricerca, inchiesta e sperimentazione che il Teatro Lanciavicchio ha elaborato nel 2001 a partire dalla riflessione sui temi della storia collettiva e del patrimonio culturale immateriale.

Un modo nuovo per visitare un sito archeologico, un modo nuovo per intendere lo spettacolo dal vivo, realizzato anche grazie alla collaborazione con la DMC Marsica e Festiv’Alba.

Info Festiv’Alba:

3920482900 o 3299283147

Ingresso € 10

È previsto per un numero limitatissimo di spettatori, pertanto la prenotazione è obbligatoria.

Prenotazione:

online su diyticket.it oppure al numero 06-0406 (anche WhatsApp)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.