Mercoledì 29 giugno concerto di apertura di Festiv’Alba nella Chiesa di San Pietro in Alba Fucens

Quartetto Dafne

Quartetto d'archi Dafne

Mercoledì 29 giugno alle ore 21,15 nella chiesa di San Pietro in Alba Fucens, l’associazione culturale Harmonia Novissima darà il via alla sesta edizione di Festiv’Alba con il concerto barocco dell’Arianna Art Ensemble di Palermo intitolato “La musica nelle corti italiane del Seicento”, repertorio interamente eseguito su strumenti d’epoca.


Come consuetudine e come fu nelle edizioni pre-Covid, sarà la meravigliosa chiesa medievale a riaprire Festiv’Alba proprio nel giorno di San Pietro.
Grazie infatti alla convenzione tra Musei d’Abruzzo e Comune di Massa d’Albe, la prima fase di Festiv’Alba ospiterà nuovamente i concerti di musica classica, dal 29 giugno al 28 luglio, nella splendida location dell’antica chiesa del XII secolo.

Ravvicinati nella stessa settimana i primi 3 concerti in San Pietro, con inizio sempre alle ore 21,15.

Dopo l’inaugurazione, Venerdì 1 luglio sarà la volta del quartetto d’archi Dafne del Teatro la Fenice di Venezia.

La sera di Sabato 2 luglio, dal quartetto di fisarmoniche Aires i cui membri provengono da Udine, Pordenone e Treviso.

L’Arianna Art Ensemble

Fondato nel 2007 dal liutista e compositore Paolo Rigano e dalla clavicembalista Cinzia Guarino, promuove la diffusione del repertorio vocale e strumentale rinascimentale e barocco, attraverso esecuzioni con strumenti d’epoca, corretta prassi esecutiva storica e riscoperta di manoscritti inediti.

L’ensemble è vincitore nel 2010 del primo premio nella sezione “Strumenti antichi” della VII edizione del Premio Nazionale delle Arti organizzato dal Ministero dell’Alta Formazione Artistica.

L’Ensemble ha suonato in prestigiose stagioni concertistiche italiane ed in festival internazionali. L’ensemble collabora con artisti come Enrico Onofri, Alfredo Bernardini, Avi Avital, Giovanni Sollima, Dmitry Sinkovsky, Gemma Bertagnolli, Marcello Gatti, Eugenio Bennato, Tiziano Bagnati e Giovanni Antonini.

L’ensemble è impegnato nel festival internazionale di Musica Antica di Gratteri giunto alla XVI edizione e promuove una stagione concertistica di musica antica e barocca a Palermo.

I Componenti:

Andrea Inghisciano cornetto
Alessandro Nasello flauto dolce e dulciana
Paolo Rigano chitarra barocca
Giuliana Garda violoncello
Cinzia Guarino clavicembalo
Matteo Rabolini percussioni.

  • Biglietto d’ingresso € 10
  • riduzione ad € 5 per over65/under25
  • ridottissimo da € 2 per minorenni under18

Acquisto online:  https://www.diyticket.it/festivals/295/festivalba-2022
Prenotazioni: 329.9283147 – 392.0482900

Sempre nel mese di luglio, anche l’altrettanto affascinante chiesa di Santa Maria in valle Porclaneta, XI sec., ospiterà 4 serate consecutive di musica antica, dal 19 al 22 luglio, sempre dalle ore 21,15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.