Meteo. Il flusso nord-atlantico rinfresca le giornate estive. Ci sarà bisogno dell’ombrello?

Meteo. L’aria più fresca dalle latitudini settentrionali in seno al flusso nord-atlantico sta consentendo una tregua dal caldo estivo e, in queste ultime ore, si può finalmente assaporare una nottata frizzantina o più fresca allietata dal regime oceanico. Nei prossimi giorni le correnti più fresche e asciutte provenienti dai quadranti settentrionali alimenteranno questo clima moderatamente caldo nelle ore pomeridiane per via del riscaldamento diurno, con temperature nella norma estiva o anche leggermente fuori media stagionale e il fresco serale, della notte e del primo mattino che scongiurerà le nottate irrequiete e insonni causate del forte caldo estivo in aggiunta a quello insidioso e afoso nord-africano. Un’Estate che proseguirà dunque tra alti e bassi, calda, soleggiata e alternata a fasi più fresche nonché a brevi volti instabili o variabili. Ci aspetta un martedì soleggiato ma, alle porte, un impulso fresco e instabile proveniente dall’Europa centro-orientale sarà pronto a portare piogge sparse anche temporalesche sulle Alpi, prealpi e il resto dell’Italia settentrionale, fino all’Adriatico e alla nostra dorsale appenninica da mercoledì. Anche giovedì e venerdì saranno due giornate variabili nelle quali sussisteranno improvvisi piovaschi o rovesci di pioggia pomeridiani, ma anche serali e notturni. Venerdì sarà la volta buona per la probabilità di colpi di vento più forte e rovesci o temporali localmente intensi dal pomeriggio fino alle piene ore serali. La giornata di sabato sarà molto più mite, mentre farà moderatamente freddo di sera, di notte e al primo mattino e sarà necessaria una giacca in prossimità dei rilievi. Si prospetta una pausa soleggiata domenica, mentre l’Anticiclone Subtropicale potrebbe ripristinare bel tempo e caldo dalla settimana prossima. Ne torneremo a parlare.

Grazie.

rc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *