Meteo: piogge anche nel fine settimana. Breve tregua lunedì, poi arriva un’altra perturbazione

L’AQUILA – Torna l’autunno, con giornate grigie e piogge soprattutto al Sud.

Le perturbazioni atlantiche, e lo spostamento rapido delle basse pressioni verso il meridione, generano intense celle temporalesche verso le coste tirreniche italiane, mentre in Pianura Padana e sulle Alpi la pioggia e la neve cadono con il contagocce.

Sono le previsioni di Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it, che spiega come le piogge ci saranno per un’altra settimana, con una breve parentesi tra il 21 e il 22 novembre, e i fenomeni interesseranno solo il Centro-Sud.

Questo fine settimana – secondo Sanò – sono previste piogge e locali forti rovesci specie verso il Sud, in locale risalita sul versante adriatico fino all’Emilia Romagna.

“Domenica sarà ventosa con un rinforzo di maestrale e residui fenomeni al meridione, a tratti anche forti tra Calabria e Puglia.

Un nuovo ciclone sul Golfo Ligure, ancora più intenso, si sposterà martedì 22 dalla Liguria fino al Veneto e porterà piogge sulle regioni centromeridionali e al Nord Est.

“Visto il calo delle temperature – aggiunge – non si esclude che la neve possa far la sua comparsa fin sulle alte colline, in particolare sul Triveneto. Il ciclone del 22 novembre potrebbe causare venti di tempesta fino a 90 km/h con onde alte sei metri e mareggiate dapprima sulle coste sarde e poi verso le tirreniche centromeridionali”.

Anche i meteorologi di Meteo Expert prevedono lunedì un miglioramento al Sud ma “con una finestra di stabilità diffusa solo temporanea”; infatti, tra la fine del giorno e martedì, “dovrebbe transitare una intensa perturbazione con molto vento, fenomeni anche forti e, dopo lungo tempo, neve localmente abbondante sulle Alpi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.