Nel segno della Bulla Indulgiantiarum, si rafforza il Patto di Amicizia fra Cerchio, Anagni e l’Accademia Bonifaciana

CERCHIO – Avrà luogo oggi, con inizio fra poco, alle 16, la Mostra degli Abiti Storici del Corteo Storico di Cerchio, per la XXIV Edizione della Bulla Indulgentiarum, e, a seguire, alle 17,30 sarà sottoscritto “Il Patto di Amicizia tra il Comune di Anagani, quello di Cerchio e L’Accademia Bonifaciana.

La Mostra avrà al centro, ovviamente, lo storico documento della “Bulla Indulgentiarum”. Si tratta di un prezioso ed antico documento che fu inviato a Cerchio, nel 1300, da 16 vescovi riunitisi a Roma per volontà di Bonifacio VIII. L’evento fu ancor più enfatizzato dall’istituzione del primo Giubileo della Storia: grazie infatti alla Bulla Indulgentiarum “chiunque si fosse recato nella Chiesa di San Bartolomeo De Circolo a Cerchio, in determinate festività dell’anno, avrebbe potuto riscattarsi dai peccati (le peccata) con le indulgenze.

La Mostra degli abiti è stata egregiamente curata dal Consigliere Comunale Gianna D’Alto. Il riordino del Museo Civico e del Museo D’Arte Sagra è stato realizzato con la preziosa collaborazione di Patrizia Polla, figlia dell’Editore Adelmo Polla, e già in passato Presidente della Pro Loco di Cerchio.

Gianfranco Tedeschi

Così commenta il Sindaco di Cerchio, Gianfranco Tedeschi: “La nostra è una straordinaria Comunità, dove molti impegnano il loro tempo per un accrescimento sociale, ricreativo e culturale del paese. Diverse sono le eccellenze presenti,  ed il Comune ha in programma numerose iniziative per valorizzarle. Verrà sottoscritto, dopo il Gemellaggio, già da anni fatto con la Città di Anagni, unitamente all’Accademia Bonifaciana, il Patto di Amicizia, diretto a sviluppare iniziative Culturali che coinvolgeranno le due Regioni (L’Abruzzo ed il Lazio)”. 

L’importante documento verrà sottoscritto nella sede Municipale di Cerchio, dal Sindaco di Anagni, Natalia Daniele, dal Sindaco di Cerchio, Gianfranco Tedeschi e dal Rettore dell’Accademia Bonifaciana, Cav. Sante De Angelis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.