Novantenne di Sulmona salvata dagli agenti del Commissariato di Ps. Era a terra e non poteva muoversi e chiedere aiuto

SULMONA – Novantenne di Sulmona salvata dagli agenti della Polizia del Commissariato di Ps locale dopo esser rimasta bloccata in casa, distesa a terra e senza possibilità di muoversi e chiedere aiuto.

Nel pomeriggio di ieri, infatti, 9 giugno, la Volante del Commissariato di Sulmona è intervenuta al domicilio di una anziana novantenne perché una conoscente di quest’ultima riferiva che la sua amica non rispondeva più al citofono e al telefono.

Il soccorso alla novantenne di Sulmona operato da Polizia e 118

I poliziotti, considerata anche l’età della signora, sono entrati in casa senza indugio ed hanno trovata la signora Louise riversa sul pavimento disidratata e in forte stato confusionale. Gli operatori di polizia hanno da subito provveduto a somministrargli acqua intrattenendo altresì, al fine di tenerla vigile, colloqui con la stessa ai quali ha narrato la sua avventurosa vita tra gli Stati Uniti e la Valle Peligna fino all’arrivo degli specialisti del 118. Il successivo intervento del locale 118 ha acclarato un quadro clinico sostanzialmente non preoccupante e disposto il ricovero presso l’Ospedale di Sulmona per gli accertamenti del caso.

I poliziotti di Sulmona, oggi, sono passati nuovamente in Ospedale per accertarsi personalmente delle condizioni di salute di Louise, trovando la signora vigile e impaziente di lasciare la stanza del nosocomio per tornare alla sua vita quotidiana, lasciandole un dolce pensiero sulmonese con l’augurio di una pronta guarigione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.