Ok della Provincia di Teramo al Piano per la sistemazione dei ponti: 13 milioni in tre annualità

Teramo – La Provincia ha approvato il piano di riparto per la manutenzione straordinaria e il miglioramento sismico dei ponti: il Piano è stato finanziato dal Ministero delle Infrastrutture con 13 milioni e 166 mila euro.

L’ente conta oltre 100 infrastrutture complesse fra ponti e viadotti; molti di questi, nell’area pedemontana, sono ponti ad arco e in muratura del secolo scorso. La pianificazione è frutto del lavoro del servizio tecnico “Viabilità” diretto da Francesco Ranieri (consiglieri delegati Lanfranco Cardinale e Gennarino Di Lorenzo) che in questi mesi, anche grazie all’utilizzo di droni dotati di programmi di rilevazione ed elaborazione dati ha compiuto un ampio monitoraggio sul territorio.

Il lavoro è preliminare alla creazione di un Catasto dei ponti, anche questo previsto nel Piano. La programmazione è spalmata su tre annualità: Prima annualità 4.007.056 mila euro

  • Indagini su 16 Ponti 800.000 mila euro
  • Catasto dei ponti: 200 mila euro
  • Ponte di Castilenti – S.P. n. 31; stima presunta 200.000/300.000 mila euro;
  • Ponte in muratura SP 1/B, 260.000 mila euro
  • Ponte di Castelnuovo sul Vomano – S.P. n. 23, 850.000 mila euro
  • Ponte SP12 Poggio Morello 250.000 mila euro
  • Ponte sul Tordino – San Nicolò a Tordino – S.P. n. 25 900.000 mila euro • Ponte Z.I. –San Nicolò a Tordino – Villa Rasicci – ex S.S. n. 80 -150.000 mila euro
  • Ponte Bisenti S.P. n. 34 – Campo Sportivo Bisenti 297.056 mila euro Seconda Annualità 5.151.929 mila euro
  • Ponte Lago Verde 400.000 mila euro (Sant’Omero)
  • Ponte Montefino 1.801.929 mila euro
  • Ponte Prevenisco 250.000 mila euro (Valle Castellana)
  • Ponte Santa Reparata 800.000 mila euro (Civitella del Tronto)
  • Ponte Sant’Egidio 150.000 mila euro
  • Ponte SP 1/B 900.000 mila euro (Ancarano)
  • Ponte SP39C San Massimo 200.000 mila euro (Isola del Gran Sasso)
  • Ponte Pagannoni 350.000 mila euro (Campli)
  • Ponte Pietracamela 150.000 euro Terza annualità 4.007.056 mila euro
  • Ponte Lago Verde 1.000.000 mila euro (Sant’Omero)
  • Ponte Nove Archi 3.007.056 mila euro (Colledara-Castel Castagna)

La programmazione, inoltre, ha previsto “interventi supplenti” che potranno essere realizzati in caso di economie sulle seguenti strutture:

  • Ponte Tossicia ex S.S. n.
  • Ponte di Montefino S.P. n. 34/A
  • Ponte sul Mazzone – Bellante– ex S.S. n. 80
  • Ponte Tossicia ex S.S. n. 491 Viadotto – Pineto – S.P. n. 28
  • Ponte sul Ripattoni – Bellante – ex S.S. n. 80 –
  • Ponte sul Mavone (Isola del Gran Sasso) ex S.S. n.491
  • Ponte S.P. n. 30 – Atri – Ponte di Silvi Paese 29/B ad arco – Silvi
  • Ponte 3 Archi sul Mavone ex S.S. n. 491
  • Ponte S.P. n. 30 – Silvi
  • Ponte/Tombino S.P. n. 23/E di San Giacomo – Atri
  • Ponte di San Giovanni ad Insulam ex S.S. n. 491 Ponte SP52 Macchia da Sole km 12+400 S.P. n. 34 Ponte Arsita
  • Ponte Bisenti S.P. n. 365 (ponte Crudeli)
  • Ponte Macchia da Sole S.P. n. 34
  • Ponte Roccafinadamo
  • Ponte Bisenti S.P. n. 34 – Campo Sportivo Bisenti
  • Ponte Vignatico S.P. n. 34 Appignano
  • Ponte sul Fiumicino – San Nicolò a Tordino – ex S.S. n.80 ex S.S. n. 365
  • Ponte/Tombino località Vorghe –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.