Otto escursionisti romani recuperati dai Carabinieri a Cappadocia

????????????????????????????????????

TAGLIACOZZO – Erano usciti per fare una escursione sul Monte Camiciola, nel territorio del comune di Cappadocia, ma hanno perso l’orientamento ed hanno lanciato l’allarme col cellulare. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Tagliacozzo che li hanno riportati a valle.

Il fatto è avvenuto nella tarda mattinata di oggi quando due famiglie di Roma, genitori e due figli ciascuna, hanno preso la strada per salire sul Camiciola ma, probabilmente a causa della vegetazione fitta e alta, dopo un po’ hanno perso l’orientamento e sono rimasti bloccati nei boschi. Per loro fortuna, però, la zona era coperta dalla telefonia mobile e, quindi, hanno subito avvertito i Carabinieri. I militari della compagnia di Tagliacozzo, quindi, hanno potuto raggiungerli in poco tempo e, una volta recuperato il gruppo di otto persone, li hanno ricondotti al punto di partenza in buone condizioni.

In questi giorni, a dire il vero, un po’ su tutte le montagne abruzzesi si sono ripetuti soccorsi e salvataggi a turisti ed escursionisti. La raccomandazione che ci sentiamo di fare è, a chi non è esperto, di non avventurarsi da soo ma di chiedere l’accompagnamento di una guida o di persone del luogo esperte che possono evitare situazioni del genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *