Parco Nazionale della Maiella, “il geoparco delle opportunità”, sabato presentazione delle opere di Fiabosco

Si partirà con una visita guidata alle ore 10,30 al “Boschetto” a cura della Scuola Macondo per i più piccoli e poi sabato 11 giugno alle ore 15 a Sant’Eufemia verranno presentate le opere dell’edizione 2022 di Fiabosco:

“In questa iniziativa si riassumono tanti valori che legano un Parco Nazionale ed un ambiente naturale che con la pietra della Maiella raccontano storie del passato, un’idea per tutelare la fantasia popolare: l’immaginario infatti è difficile da preservare ma con Fiabosco tentiamo di fare anche quello” – con queste parole il sindaco Francesco Crivelli accompagna l’inaugurazione di questa nuova edizione che va ad arricchire un progetto avviato lo scorso anno, una vera e propria Riserva Naturale per Creature Fantastiche.

Alla presentazione parteciperà anche il sindaco di Lettomanoppello Simone D’alfonso.

Il Direttore Artistico del progetto è il suo ideatore Peppe Millanta (Scuola Macondo di Pescara), il Direttore Esecutivo è l’artista Stefano Faccini, Direttore Artistico “sezione scultura” è Armando Di Nunzio, nonchè artista per l’Abruzzo insieme allo stesso Faccini e Francesco Gigante, Marja Markovic (Serbia), Wu Mengyuan Iris e Wu Gengmo dalla Cina, e Valentina Di Luca (Lombardia).

Presentazione del 5 giugno

“Il Simposio degli artisti, impegnati nel plasmare con i loro strumenti ed il loro genio le nuove opere, dà a tutti la possibilità di capire come avviene la lavorazione della pietra; le opere saranno collocate a monte del Giardino Botanico ‘Daniela Brescia’ ed intensificheremo già l’installazione fatta lo scorso anno perchè nella nostra visione c’è anche quella di amplificare ulteriorermente l’offerta turistica attraverso un’integrazione costante” – aggiunge Crivelli.

Come spiega il Direttore del Parco, Luciano Di Martino “quanto offre Fiabosco è proprio legato all’idea di geoparco, e noi lo siamo da un anno: è stato un lungo processo ma ci ha aiutato a ricompattarci con le comunità locali quindi ora questo è il Parco delle opportunità, e questa iniziativa rappresenta una bellissima opportunità con le sue ‘creature fantastiche’ anche per i più piccoli”.

È Miriam Di Francesco, ad occuparsi del catalogo in cui viene racchiusa la bellezza della prima edizione del Fiabosco per celebrarne la memoria, ed è curatrice della mostra visitabile a Sant’Eufemia fino a sabato “Estintopedia, specie estinte ed in via di estinzione” dell’autore Alessio Alcini.

Nel pomeriggio alle ore 16,30 Peppe Millanta presenterà il libro illustrato con antiche fiabe abruzzesi “La Martavella” (Radici Edizioni) di Michela Lanzo, sarà presente anche l’editore Gianluca Salustri; alle 17,30 sarà presentato il libro sulla fiaba di magia “La fata di Parasce” (Lanzi Ed.) di Ornella Stefanelli Keller, ci sarà l’intervento di Roberta Lavinio e l’editore Claudio Lanzi.

Alle 18,30 si concluderà con lo spettacolo teatrale “La Ninfa Maia d’amor colpita” con l’attore Luciano Emiliani e accompagnamento musicale Denis Di Donato.

Per info è possibile contattare la Project Manager di Fiabosco Serena D’Orazio al numero 328.5437729 o mandare una mail a fiaboscomaiella@gmail.com.

Programma Sabato 11 Giugno “Boschetto di Sant’Eufemia A Maiella”

Ore 10,30: Laboratorio didattico + Visita guidata al Fiabosco “Mito E Natura

Laboratorio didattico dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni a cura della Scuola Macondo. Attraverso l’osservazione di piante, fiori ed essenze i partecipanti scopriranno i racconti mitologici che per secoli hanno caratterizzato la storia dell’uomo.

Partecipazione gratuita

Ore 15: Presentazione “Fiabosco 2022”

Coordina: Serena D’Orazio (Project Manager)

Introduzione: Peppe Millanta e Armando Di Nunzio

Saluti:

  • Francesco Crivelli (Sindaco di Sant’Eufemia a Maiella) –  Simone D’Alfonso (Sindaco di Lettomanoppello);
  • Lucio Zazzara (Presidente del Parco Nazionale della Maiella;
  • Luciano Di Martino (Direttore del Parco Nazionale della Maiella);

Interventi:

  • Stefano Faccini – Autore dell’opera “Il Diavolo”
  • Marija Markovic – Autore dell’opera  “Sirena”
  • Francesco Gigante – Autore dell’opera “Mazzamurello”
  • Wu Mengyuan e Wu Gengmo – Autori dell’opera “Pantafeca”
  • Armando Di Nunzio – Autore dell’opera “Il Mago”
  • Valentina Di Luca – Autore dell’opera “Vento maggiore”

Presentazione del Catalogo “Fiabosco Riserva Faunistica per Creature Fantastiche I Edizione 2021”

  • A cura di Miriam di Francesco (Curatrice Catalogo)
  •  Ringraziamento a tutti gli sponsor

Ore 16,30: Presentazione “La martavella” di Michela Di Lanzo

Intervengono Peppe Millanta (autore) Gianluca Salustri (Editore)

Note: “La martavella” è un libro illustrato di antiche fiabe abruzzesi tratte dalla raccolta di Antonio de Nino del 1883, le stesse che danno vita al Fiabosco. A conclusione dell’incontro si terrà il reading della fiaba “Il Galluccio” dedicato ai più piccoli.

Ore 17,30: Presentazione “La Fata di Parasce” di Ornella Stefanelli Keller

Intervengono: Roberta Lavinio (Pittrice e scrittrice) Claudio Lanzi (Editore)

Note:    “La Fata di Parasce” è una fiaba di magia che si svolge all’interno dell’antica Pescara di cui Parasce è   un anagramma. La presentazione verrà arricchita da intermezzi sonori estratti dall’audiofiaba “La Fata di Parasce” versione dialettale.

Ore 18,30 Spettacolo teatrale “La Ninfa Maia D’amor Colpita”

Attore: Luciano Emiliani

Accompagnato musicale: Denis Di Donato

Lo spettacolo dal titolo “La Ninfa Maia D’Amor Colpita” è uno spettacolo di teatro di narrazione, con un attore ed un musicista. Il soggetto della rappresentazione sarà il mito della ninfa Maia e di Ermes in terra d’Abruzzo.

Dal 5 all’11 Giugno: Tutti i giorni alle ore 10 alle 18 “Simposio Di Scultura” presso il Boschetto di Sant’Eufemia a Maiella.

Gli artisti all’opera saranno a disposizione di turisti e curiosi per conoscere l’arte della scultura, i segreti della pietra ed il fascino di “Fiabosco”.

Dal 5 all’11 Giugno: Tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 19 presso il centro di Accoglienza Turistica di Sant’Eufemia a Maiella in Via Roma 105, Mostra D’arte “Estintopedia, Specie estinte e in via di estinzione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.