Patrizia Sauli del CAI Valle Roveto in Nepal con l’alpinista Ernesto Macera Mascitelli impegnato nella conquista della vetta dell’AMA DABLAM 6.812 mt

Civitella Roveto – Con le prime immagini giunte, il direttivo del CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE VALLE ROVETO rivolge alla propria socia PATRIZIA SAULI gli auguri per la riuscita dell’impresa che la vede insieme all’alpinista gioiese ERNESTO MACERA MASCITELLI, quest’ultimo impegnato nel tentativo di conquista della vetta dell’AMA DABLAM (6.812 mt), in NEPAL.

La Montagna si trova nella valle del Dudh Kosi (fiume di latte) che porta verso i campi base del Lhotse, Everest ed altri picchi del Mahalangur Himal (comunemente identificato come Khumbu), ed è anche denominata il Cervino Dell’Himalaya per la sua forma slanciata.

Per la Sauli tutto è cominciato nel 2014 con la prima traversata sul “Salar di Uyuni” tra Cile e Ande Boliviane e oggi nuovamente proiettata in una nuova avventura per aiutare la scuola del villaggio di Devitar.
Grazia Sabatini, membro del Direttivo del Cai Valle Roveto, così descrive la socia: “Sempre pronta a sfidare se stessa per aiutare quel prossimo che non è stato così fortunato, ma che da lei può imparare che con la tenacia e la perseveranza tutto si può affrontare ed ottenere”.
“Buona montagna ad entrambi gli alpinisti” dal Cai Valle Roveto.