Pescara. Giovane marocchino arrestato dalla Polizia per lesioni aggravate

FOTO DI ARCHIVIO

PESCARA – Arrestato dalla Squadra Volante della Questura di Pescara, a Montesilvano, la scorsa notte, N.Y., marocchino, 31 anni, residente nel centro turistico adriatico, per il reato di lesioni aggravate. Gli agenti, intervenuti per la segnalazione di un’aggressione con arma bianca, grazie anche alla testimonianza di un passante, hanno accertato che l’arrestato, dopo una lite con un altro straniero, lo ha colpito con alcuni fendenti attingendolo al gluteo destro, utilizzando un coltello, provocandogli profonde ferite, medicate dal Pronto Soccorso e giudicate guaribili in giorni 10.

L’uomo è stato inoltre denunciato a piede libero per porto di oggetti atti ad offendere, essendo stato trovato in possesso di altri coltelli, inottemperanza al divieto di ritorno nel territorio comunale di Pescara e inottemperanza all’ordine del Questore di lasciare il territorio Nazionale; al termine degli adempimenti di rito è stato trattenuto presso i locali della Questura in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto prevista per la mattinata odierna.

3 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *