Pescara. Ladro specializzato in bar arrestato in flagranza di reato dalla Polizia

PESCARA – Ieri notte, agenti della Polizia di Stato, sono intervenuti in Piazza Duca degli Abruzzi ove era stato segnalato il furto in atto all’interno di un bar. Giunti sul posto, i poliziotti hanno sorpreso all’interno del bar un soggetto travisato con un passamontagna blu tipo “mephisto”, poi identificato per M.E. 30 anni, albanese, con precedenti penali per reati contro il patrimonio, tra cui la recente denuncia per ricettazione, il 29 gennaio scorso, perché trovato dalla Squadra Volante in possesso di oltre 400 gratta e vinci rubati la notte prima. Questa volta, lo straniero, dopo aver forzato la cassa, ha asportato la somma complessiva di 565 euro, che gli sono stati ritrovati indosso a seguito di perquisizione personale.

Gli immediati accertamenti di polizia giudiziaria hanno permesso alla Squadra Volante di appurare che il soggetto ha forzato e danneggiato una finestra perimetrale con un grosso cacciavite per introdursi all’interno del bar e, una volta dentro, aveva danneggiato il registratore di cassa asportandone il contenuto. Inoltre, ha riempito un borsone con nr. 177 pacchi di sigarette ed un secondo borsone con dolciumi vari in vendita nell’esercizio. Lo straniero è stato pertanto tratto in arresto in flagranza di reato per furto aggravato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di giudizio direttissimo.