Premio Basile a Mishan, primo grande riconoscimento per l’artista Maurizia Nardella  

Maurizia Nardella in arte Mishan

Il presidente del Premio “Basile”, Maria Basile ed il presidente del comitato scientifico Massimo Pasqualone, hanno comunicato i nominativi dei vincitori del premio “Basile”.

Tra loro c’è quello di Maurizia Nardella in arte Mishan.

Le motivazioni sono molteplici e vanno dall’amore viscerale per l’arte pittorica a quello empatico per la cultura della filosofia orientale.

Gli ultimi lavori della serie “conTatto” tra i quali “Connessione”, “Risveglio”, “il Velo”, “La chiave”,” Resistenza” e “Ritrovarsi” hanno dato luce all’arte dell’inconscio che è propria di Mishan.

Un metodo, quello utilizzato dall’artista abruzzese/pugliese, che sta avendo grande successo e un incredibile consenso.

Di Mishan ha colpito anche l’amore per la cultura orientale e per il valore dei libri in generale.

Di questa sua dote Mishan ha così scritto sul suo profilo Facebook:

Ieri ho definitivamente concluso con l’ultimo esame di letteratura cinese il percorso relativo alla lingua e cultura cinese all’Università.

Ho incontrato persone interessanti, conosciuto due ragazze cinesi che mi hanno aiutata moltissimo, dandomi ulteriore modo di abbattere quei pregiudizi che tutti abbiamo nei confronti di ciò che reputiamo diverso da noi. Ho avuto la fortuna di incontrare professori appassionati del loro lavoro, gentili e comprensivi e, soprattutto… Ho letto tanti libri!

Molti erano da leggere per degli esami, altri li ho scelti io per curiosità personale.

I libri possono aiutarci molto a capire e a scavare in fondo ad una cultura e ad un modo di vivere la vita totalmente diverso da quello a cui siamo abituati. Non possono certamente darci tutto quello che un viaggio e un’immersione totale può donarci, ma è un inizio.

Non è certamente giunto il momento di dire addio, questo è solo l’inizio di un viaggio che voglio duri per tutta la vita”.

Il comitato scientifico del premio ha selezionato Mishan proprio per questo.

La cerimonia di premiazione si terrà nella meravigliosa Abbazia di Santa Maria del Lago a Moscufo il 22 luglio alle ore 19 e riguarderà anche volti noti della cultura, politica e arte nazionale tra i quali:

Nunzio Tarantelli, Rita D’Arcangelo, Noemi Iezzi, Lucia Di Folca, Sofia Del Borrello , Guido del Rossi, Elisabetta Scataglini, Anna Paris Savelli, Emiliana Petti, Stefano Simone, Riccardo Iezzi, Marco Iezzi, Nicola Orlandi, Alessandra Melideo, Massimo Biancone, Maurizia Nardella, Eleonora Siniscalchi, Claudia Scardetta, Anna Capitani, Nadia Vola, Paola Nicotra, Rocco Storto , Antonio Luciani,  Valentina Di Marco, Fabrizia Scopinaro, Valentina Di Paolo, Assunta Blasetti, Paolo Radi, Patrizia Amoretti, Barbara De Zanet, Antonio Di Giosafat, Francesco Svizzero, Alessandra de Berardis, Barbara Del Fallo.

Il comitato scientifico del premio ha selezionato personalità che ogni giorno si impegnano per la cultura, la politica, l’arte, la letteratura secondo le passioni del compianto Gabriele Basile a cui il premio è dedicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.