Riapre o non riapre. Questo il dilemma delle Poste della frazione Badia

SULMONA Hanno aspettato invano, sotto la pioggia, la riapertura dell’ufficio postale senza poter effettuare le loro commissioni. E’ accaduto nella frazione di Badia. La notizia della riattivazione dell’ufficio delle frazioni oggi, era stata annunciata da Poste Italiane sottolineando che in provincia dell’Aquila avrebbero riaperto 22 uffici complessivi tra cui quello della frazione peligna. Disagi su disagi. E a rimetterci sono sempre gli utenti. “Siamo rimasti ad attendere la riapertura sotto la pioggia perché avevamo delle necessità impellenti – hanno tuonato i residenti -. Avevamo bollette da pagare già scadute, raccomandate urgenti, pensioni e nessuno ci ha comunicato che le indicazioni date non sarebbero state rispettate. Ma come possiamo andare avanti così? E poi, qualcuno in questo paese si rende conto che ci sono tante persone anziane che vivono da sole e che, questa mattina, sono state obbligate ad uscire? E’ vergognoso”. Ancora non si capisce bene cosa sia accaduto, forse, l’ennesimo errore nella comunicazione. Da quello che si è capito l’ufficio della Badia dovrebbe rimanere aperto ogni mercoledì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.