Rieti. Avanzano i lavori sugli svincoli di ingresso alla città: questa mattina sopralluogo di ANAS, Comune e Provincia

RIETI- Questa mattina il Sindaco di Rieti Daniele Sinibaldi, insieme all’assessore ai lavori pubblici Claudia Chiarinelli, ai dirigenti e funzionari comunali e al Presidente della Provincia di Rieti Mariano Calisse, ha partecipato al sopralluogo organizzato da ANAS presso i cantieri dei tre svincoli di ingresso alla Città: Fonte Cottorella, Villa Reatina/Villa Stoli e via Tancia/Ponte Turano.

Accompagnati dall’ing. Achille Devitofranceschi, responsabile nuove opere Anas Lazio, e dall’ing. Marco Moladori, responsabile struttura territoriale Anas Lazio, i rappresentanti istituzionali hanno verificato l’avanzamento dei lavori sui tre cantieri che, grazie ad un investimento di oltre 26 milioni di euro da parte di ANAS, aumenteranno significativamente il grado di sicurezza e la fluidità del traffico veicolare in ingresso e in uscita dalla Città di Rieti, oltre a risolvere problematiche annose della viabilità cittadina.

In particolare a Fonte Cottorella è stata realizzata una nuova rotatoria – già in funzione – e si sta lavorando sul raddoppio dell’asse viario di via Salaria in direzione Rieti e sulla realizzazione di nuove rampe di ingresso e di uscita dalla superstrada, oltre ad un nuovo viadotto.

A Villa Reatina è già aperta la rotatoria provvisoria, che a breve diventerà definitiva, ed è in via di conclusione il nuovo asse viario che congiungerà lo svincolo con il quartiere di Campoloniano su Via Di Fazio dove sarà realizzata un’ulteriore rotatoria. Saranno poi collocati due nuovi ponti sul fosso Ranaro con il precedente ponte in muratura che sarà mantenuto e destinato alla viabilità ciclopedonale.

Infine, nella zona di Via Tancia/Ponte Turano – dove è già stata realizzata una passerella provvisoria per consentire il passaggio di tutti i sottoservizi della zona – si interverrà nei prossimi mesi con l’allargamento della strada che collega l’uscita della superstrada al ponte Turano e il rifacimento di quest’ultimo, l’allargamento di Via di Carlo e la contestuale realizzazione di un tratto di pista ciclabile, la realizzazione di due nuove rotatorie – una su via Tancia, l’altra alla fine di via di Carlo – e, infine, la risoluzione definitiva dell’annoso problema legato agli allagamenti della sede stradale nella zona del ponte ferroviario.

“Abbiamo potuto verificare il significativo avanzamento dei lavori che rappresenteranno un importante miglioramento per la viabilità cittadina, oltre a garantire un grado di sicurezza ben maggiore per gli automobilisti in zone nevralgiche del traffico locale – dichiara  il Sindaco di Rieti, Daniele Sinibaldi – Ringrazio i tecnici dell’Anas e le ditte che stanno lavorando per l’impegno e, insieme a loro, cercheremo di limitare al massimo i disagi, inevitabili durante la realizzazione di opere di tale impatto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.