Rinnovo Rsu alla Saes di Avezzano. Sindacati a pari seggi. Tangredi (Fim-Cisl): «Gli ultimi per iscritti diventano primi. Qualcosa non torna»

AVEZZANO – Nel tardo pomeriggio di ieri, si sono concluse le operazioni di scrutinio alla Saes Getters S.p.A. di Avezzano.

Nella grossa e strategica fabbrica avezzanese, infatti, si sono tenute le elezioni per il rinnovo delle rappresentanze di fabbrica e di stabilimento dei lavoratori.

Sindacati in sostanziale parità, almeno per numero di seggi, ma dietro vi sarebbero discordanze rilevanti, come fa notare il segretario territoriale della Fi-Cisl della Marsica, Antonello Tangredi.

«La Fim-Cisl, fortemente penalizzata dalle assenze di 8 iscritti (Covid/malattie e trasferte), pur non avendo vinto le elezioni come tre anni fa – scrive Tangredi – , mantiene salda la posizione, grazie al fatto di rappresentare, in termine di iscritti, la prima posizione ma, non può non notare la grande anomalia in termini di voto complessivo alla fine dello spoglio.

Antonello Tangredi, Fim-Cisl

Infatti, ha prevalso l’organizzazione sindacale che rappresenta la minoranza degli iscritti: Est modus in rebus!

Inizierà, una nuova fase nelle relazioni sindacali – prosegue il segretario Fim-Cisl – , ancor più improntata sulla professionalità dei Nostri rappresentanti e del Nostro gruppo Dirigente all’interno dell’azienda.

Nella lista della Fim-Cisl sono stati di nuovo eletti, Ivo CHIARAVALLE (il più votato di TUTTI, come 3 anni fa, anche come R.L.S.) e Marco DELLA ROCCA (ex aequo con Antonietta PALMA).

A gli altri Nostri candidati (Paola GRASCIA e Ercole DI GIORGIO) – conclude Tangredi – , oltre che, a tutti i dipendenti che hanno scelto di ridare fiducia alla Fim-Cisl, va il ringraziamento della Fim-Cisl Abruzzo e Molise».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.