Ripetuti maltrattamenti in famiglia. Trentenne marsicano arrestato dai Carabinieri

L’uomo è stato condannato ad 1 anno e 8 mesi di reclusione che sconterà ai domiciliari

AVEZZANO – I Carabinieri di Gioia dei Marsi hanno arrestato un trentenne marsicano su ordine di carcerazione del Tribunale di Sorveglianza di L’Aquila.

L’uomo, residente in un paese della Marsica, è stato raggiunto dai militari nella propria abitazione e, in forza della condanna irrevocabile inflitta, è stato arrestato e posto ai domiciliari.

Il trentenne marsicano deve scontare una pena detentiva per i reati di lesioni aggravate e maltrattamenti verso i familiari.

I fatti contestati risalgono agli inizi del 2013 e fino ai primi mesi del 2017. Le indagini furono svolte dai Carabinieri a seguito delle denunce dei familiari conviventi che chiesero aiuto ai Militari dell’Arma della locale stazione.

Il processo penale instaurato a carico dell’uomo si è concluso con la condanna definitiva sorretta dai numerosi elementi di prova raccolti e concretizzatisi nel corso dei vari gradi di giudizio. 

Il condannato dovrà scontare la pena prevista di 1 anno e 8 mesi di reclusione in detenzione domiciliare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.