Rugby L’Aquila, Cialone: “Campionato al punto di svolta. Decisive le prossime due trasferte”

L’AQUILA – “Domenica prossima affrontiamo la prima in classifica ed è una sfida che ci motiva tantissimo, perché loro sono una squadra molto fisica, e molto ben organizzata, avranno per di più il vantaggio del fattore campo. Ma siamo anche noi confidenti sulle nostre capacità e potenzialità e siamo determinati a non interrompere la striscia positiva delle tre vittorie consecutive”.

Ad affermarlo è Alessandro Cialone, direttore tecnico della Rugby L’Aquila, in vista di due partite in trasferta decisive per il cammino dei neroverdi, neo promossi, nel campionato di serie B, girone 4: domenica 11 dicembre in casa della capolista Rugby Roma Olimpic Club 1930, mentre il 18 dicembre la Rugby L’Aquila affronterà in Sicilia il Messina Rugby .

La Rugby L’Aquila, di cui è head coach Massimo Di Marco, e presidente Mauro Scopano, amministratore dell’Aterno gas & power, è reduce, prima della pausa di domenica scorsa, da una bella vittoria contro L’Arechi di Salerno, per 36 a 8 allo stadio Tommaso Fattori. Ed ad oggi la classifica è la seguente: 25 punti Rugby Roma Olimpic, 22 punti Polisportiva Paganica, 21 punti Cus Catania, 20 punti Capitolina Cadetta, 16 punti Rugby L’Aquila, 15 punti Benevento, 14 punti Frascati Rugby, 10 punti US Roma, 5 punti Messina Rugby e 0 punti Arechi Salerno.

“Ovviamente siamo contenti a metà del percorso fatto finora, abbiamo un po’ pagato il salto di categoria nelle partite iniziali, e questo ci è constato tre sconfitte. Poi abbiamo recuperato terreno, finalizzando al meglio, con tre belle vittorie, ora però dobbiamo trovare la continuità di gioco e mentalità, dobbiamo consolidare l’assetto – prosegue Cialone -. In questo momento non pensiamo al risultato finale del campionato, dobbiamo concentrarci sull’impegno quotidiano, e sulle sfide che dobbiamo affrontare volta per volta. Queste ultime due partite prima della sosta natalizia saranno però decisive”.

https://www.facebook.com/RugbyLaquila