Salgono a trenta i contagi nella clinica privata di Sulmona, tra pazienti ed operatori

SULMONA _In relazione alla situazione sanitaria riguardanti la struttura di riabilitazione San Raffaele di Sulmona, l’Azienda Sanitaria Locale tiene a precisare:

“Come la stessa sia oggetto di costante monitoraggio, attraverso il proprio Dipartimento di Prevenzione che, in collaborazione e disponibilità con la Direzione Sanitaria del San Raffaele, ha posto in essere tutte le azioni tese al controllo e limitazione dei casi verificatisi all’interno della stessa.   In particolare, occorre precisare che i casi accertati Covid positivi, risultano essere di n. 21 pazienti e n. 9 operatori sanitari. I pazienti sono attualmente ricoverati in sicurezza presso il San Raffaele,  attraverso l’utilizzo di posti letto in stanze singole, in un settore della struttura isolato e distinto.

Come da protocolli, i contatti sono stati sottoposti a sorveglianza sanitaria con l’effettuazione di un tampone, che sarà ripetuto secondo specifica calendarizzazione.

I dati epidemiologici e di sorveglianza non depongono, a tutt’oggi, per dichiarare una “zona rossa”   del territorio sul quale insiste il San Raffaele, come invocato in articoli di stampa.

La situazione di cui sopra è oggetto di costante monitoraggio e viene continuamente aggiornata e comunicata all’Assessore alla Sanità della Regione Abruzzo“.

135 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *