Sessantacinque anni fa l’alluvione di Villa San Sebastiano

VILLA SAN SEBASTIANO – A sessantacinque anni dalla devastante alluvione di Villa San Sebastiano che causò morti, feriti e sfollati, il sindaco di Tagliacozzo Vincenzo Giovagnorio, accompagnato dal consigliere Danilo Iacoboni, ha deposto una corona di alloro sotto la lapide che ricorda il tragico evento, a nome di tutta l’Amministrazione Comunale e dell’intera cittadinanza. Fin dall’inizio del suo mandato, il primo cittadino ha istituito la giornata commemorativa di così drammatico evento che ebbe risonanza nazionale su tutti gli organi di stampa. Ed encomiabile fu la mobilitazione di solidarietà che seguì la sciagura. “Villa San Sebastiano – L’alluvione del 1955” è il titolo del commovente libro del compianto Damiano Zuccaro, che documenta con racconti e immagini il calvario patito dalla comunità villese.

Non si può neanche dimenticare lo spasmodico impegno dell’allora assessore Mario Bonifaci, eletto successivamente sindaco di Tagliacozzo, che riuscì a ricostruire in tempi brevissimi e in luogo più sicuro, parte della frazione oggi chiamata Nuovo Borgo Rurale. Un miracolo per quei tempi. Un miracolo che restituì tranquillità e fiducia all’intera e operosa popolazione di Villa S. Sebastiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.