Siccità nel Fucino. Firmato il protocollo di accordo in Prefettura coi Comuni

AVEZZANO – Con la firma del Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco, è stato ufficialmente siglato ieri il Protocollo d’Intesa per la gestione della siccità nel Fucino, stagione 2021, cui hanno aderito i Comuni di Aielli, Avezzano, Celano, Cerchio, Collarmele, Luco dei Marsi, Ortucchio, Pescina, San Benedetto dei Marsi e Trasacco, il Consorzio di Bonifica Ovest Bacino Liri-Garigliano, Confagricoltura, Coldiretti e Confederazione degli Agricoltori Italiani.

Il Prefetto Cinzia Torraco

Il documento, per la cui stesura si era già tenuta una riunione preliminare presso la Prefettura, è stato redatto anche in considerazione della comprovata adeguatezza dell’analogo protocollo sottoscritto per l’anno 2020, che aveva dimostrato efficacia per le finalità di tutela delle falde utilizzate per uso non solo agricolo, ma anche potabile e industriale, consentendo una razionale programmazione dell’irrigazione nelle diverse zone del territorio, mediante politiche condivise di contenimento del consumo dell’acqua, al fine di ottimizzare l’utilizzo della risorsa idrica e di assicurarne un’equa distribuzione su tutto il territorio agricolo.

Con l’attivazione del Protocollo, in vigore fino al prossimo 15 agosto, i Sindaci si impegnano, con ordinanza univoca e congiunta, a provvedere alla sospensione dell’irrigazione dei terreni agricoli ricadenti nell’ambito del territorio comunale di competenza, dalle ore 00:00 alle ore 24.00 di domenica 11 luglio, e per le successive domeniche, con pari orario, sino al 15 agosto.

Il Consorzio di Bonifica Ovest Bacino Liri-Garigliano si impegna a provvedere all’attività di integrazione idrica, mediante accensione dei pozzi, in maniera funzionale alle esigenze agricole e ambientali del territorio, programmando l’irrigazione tra le diverse zone secondo un meccanismo di rotazione: il ricorso alla sospensione è previsto soltanto in estrema ipotesi.

Le Associazioni di categoria Confagricoltura L’Aquila, Federazione Provinciale Coldiretti L’Aquila e Confederazione Italiana Agricoltori L’Aquila si impegnano a divulgare e a supportare le determinazioni conseguenti a questo accordo, dandone ampia diffusione ai propri associati.

La Prefettura dell’Aquila, in un’ottica di collaborazione istituzionale, si impegna a promuovere verifiche di monitoraggio e ad assumere ogni elemento informativo utile alla gestione della siccità, con l’apporto di una “cabina di regia” composta da tutti i firmatari del Protocollo.

Il Prefetto ha espresso ampia soddisfazione per la firma del documento che, oltre a tutelare gli interessi degli addetti alla filiera dell’agricoltura, permetterà di raggiungere gli scopi prefissati evitando lo spreco dell’acqua, un bene comune e una risorsa indispensabile per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *