Solidarietà dei giornalisti abruzzesi alla collega Anna Bontempo

Attaccata su Facebook dal Consigliere regionale Cinquestelle Pietro Smargiasso per un comunicato. Ignorato, secondo lui, mai arrivato, secondo Il Centro

PESCARA – Nuovo attacco offensivo ad un giornalista. questa volta ad essere presa nel mirino di un politico è Anna Bontempo, collega de Il Centro, da Vasto, accusata su Facebook dal consigliere regionale del M5S, Pietro Smargiasso. La nostra collega, secondo Smargiassi, avrebbe ignorato un suo comunicato. Il Centro ha da subito risposto di non averlo mai ricevuto ma a nulla sarebbero valse le spiegazioni.

Sull’episodio, l’ennesimo fra un politico e un giornalista in Abruzzo, intervengono uniti Sindacato, Ordine e Cdr de Il Centro: “E’ con indignazione che il Comitato di redazione del quotidiano il Centro, il Sindacato dei giornalisti abruzzesi e l’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo denunciano l’ennesimo, inaudito attacco nei confronti di un giornalista.

Nel caso specifico, il consigliere regionale Pietro Smargiassi, 5 Stelle, ha pubblicato sulla sua pagina Facebook e su quella del Movimento un duro e ingiustificato atto d’accusa, altamente denigratorio, nei confronti della collega Anna Bontempo, collaboratrice del quotidiano il Centro per le pagine di Vasto. Tutto ciò, a detta dell’esponente politico, per non avere pubblicato un comunicato stampa che sia la giornalista sia la redazione dicono di non avere ricevuto.

La giornalista  è stata così esposta a una serie di pesanti e ingenerose  critiche, così come il giornale abruzzese. Fatto preoccupante perché ancora una volta  chi ricopre incarichi di  livello istituzionale abdica con istintiva noncuranza all’etica della responsabilità. Cdr, Sga e Odg esprimono solidarietà alla collega Bontempo, assicurandole la loro vicinanza, e condannato quest’ennesimo attacco alla categoria”. Il Cdr del quotidiano il Centro; Il Sindacato dei Giornalisti Abruzzesi; L’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo.

Noi di Espressioen24 apertamente diamo la nostra solidarietà alla collega Anna Bontempo e invitiamo tutti i politici abruzzesi, ad ogni livello, ad avere un rapporto un po’ più diretto, rispettoso e di fiducia con chi, come noi, di mestiere fa quello di dare le notizie. Tutte, che piacciano o meno. Meno social e più comunicazione, non guasterebbe e forse ci si capirebbe prima e meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.