Sulmona. Serra in casa per produrre e spacciare droga. Arrestata una donna

La particolare serra scoperta dai Finanzieri

SULMONA – Continua l’impegno della Guardia di Finanza per frenare il diffondersi dello spaccio di sostanze stupefacenti nella Valle Peligna. I militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Sulmona, infatti, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato, di una donna sorpresa in casa con alcuni grammi di eroina nelle tasche.

Il materiale sequestrato dalle Fiamme Gialle

La successiva perquisizione domiciliare e personale ha consentito agli uomini delle Fiamme Gialle di sequestrare gr. 6 di cocaina, n. 11 piantine di marijuana, n. 75 semi di canapa indiana, sostanze da taglio e vari bilancini nonché oltre 1.000,00 € in contanti. In particolare, la piccola centrale di spaccio poteva fare affidamento su una propria fonte di produzione, una piccola serra per la crescita della marijuana, alimentata grazie ad autonomo impianto di irrigazione, riscaldamento e illuminazione.

Le piantine “nuove” pronte per l’invasamento

I gravi indizi di colpevolezza hanno quindi permesso, su disposizione della Procura di Sulmona, all’arresto della quarantenne sulmonese. L’operazione antidroga si inserisce nell’ambito dell’attività che la Finanza svolge nell’obiettivo di tutelare la vita umana e in particolari dei più giovani.

2 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *