Tagliacozzo: Vietato lo spreco di acqua. Ordinanza del Sindaco in vigore fino al 30 settembre

TAGLIACOZZO – Il Sindaco di Tagliacozzo, Vincenzo Giovagnorio, con decorrenza immediata, ha emesso un’ordinanza con la quale vieta l’utilizzo dell’acqua per usi diversi da quelli domestici, igienici-sanitari e zootecnici e, in ogni caso, per uso diversi da quelli previsti per la concessione fino al prossimo 30 settembre.

Di conseguenza, è severamente vietato l’innaffiamento di orti e giardini, lastricati, prati, fioriere o per lavare veicoli, nonché per altri scopi voluttuari.

Invita, inoltre, la cittadinanza ad un uso razionale e corretto della risorsa idrica allo scopo di evitare inutili sprechi e di restare a secco per l’intera stagione estiva.

L’inottemperanza alla disposizione sindacale, prevede per gli inadempienti sanzioni amministrative che vanno da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro, salvo più gravi sanzioni di carattere penale che potranno essere riscontrate nel corso delle serrate verifiche in atto.

L’Ufficio Tecnico Centrale e il Servizio di Polizia Municipale, sono incaricati di divulgare e far rispettare l’ordinanza sindacale.